Connettiti con noi

Cronaca

Pomezia, bimbo autistico che non può andare a scuola perché manca la visita: l’INPS ha contattato la mamma

Pubblicato

il

inps pomezia centro medicina legale

Grazie al Corriere della Città si è finalmente sbloccata, dopo 10 mesi, la vicenda del piccolo Gabriel, il bimbo di tre anni al quale è stata diagnosticato “uno spettro autistico grave” ma che, in assenza della certificazione INPS, non poteva accedere a tutta una serie di servizi, tra cui l’assistenza a scuola. Per la mamma di Pomezia, Antonella Lenci, che aveva raccontato in esclusiva la sua storia ai nostri microfoni (poi ripresa anche dal Consigliere della Lega Fabio Fucci), è dunque un (piccolo) passo avanti – speriamo – verso la soluzione del caso. Ieri infatti l’INPS l’ha contattata, “rompendo” il silenzio che andava avanti dallo scorso febbraio: adesso non ci resta che aspettare ulteriori sviluppi affinché siano riconosciuti a Gabriel tutti i diritti che gli spettano. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy