Home News Cronaca Pomezia, tenta la truffa al parcheggio del supermercato: ambulante ‘salva’ la cliente

Pomezia, tenta la truffa al parcheggio del supermercato: ambulante ‘salva’ la cliente

CONDIVIDI

Ancora una truffa, stavolta solo tentata, nei parcheggi dei supermercati di Pomezia. Stavolta è accaduto nel centro commerciale I Padiglioni, in via dei Castelli Romani, dove questa mattina una donna, dopo aver fatto la spesa al supermercato, è salita nella sua utilitaria ed è stata avvicinata da un uomo che – con un trucchetto – voleva impossessarsi della sua borsa.

IL RACCONTO DELLA VITTIMA

A raccontarlo è proprio la donna, che ha voluto condividere anche attraverso i social network la sua disavventura per mettere in guardia tutti i cittadini. 

“Ero nel parcheggio del supermercato – ha raccontato – e un uomo si è avvicinato alla mia macchina, dove ero appena entrata dopo aver caricato la spesa. Bussandomi al finestrino passeggero, mi ha detto e fatto segno che avevo perso qualcosa. Mi sono guardata intorno e ho visto un uomo, un venditore ambulante di calzini, che si stava sbracciando, mentre mi urlava di non scendere”.

La signora inizialmente non capisce cosa stia accadendo e apre lo sportello per scendere dalla sua vettura. Contemporaneamente, l’uomo che le le aveva segnalato di aver perso qualcosa prova ad aprire lo sportello del passeggero per rubare la borsa.

“Ma gli è andata male – ha proseguito la signora – io ho una macchina vecchissima, senza chiusure centralizzate e quindi da fuori non si apre, se prima da dentro non viene tolta la sicura. Mentre io stavo ancora cercando di capire cosa stava succedendo, ho sentito il venditore inveire contro l’uomo che voleva aprire lo sportello della mia auto. Non riuscendo ad aprirlo, e vistosi scoperto dal venditore ambulante, si è allontanato ed è salito di corsa su una macchina che lo stava aspettando, sparendo dalla mia vista”.

IL RINGRAZIAMENTO AL “SALVATORE”

“Con il mio racconto – ha proseguito la donna – non voglio solo mettere in guardia le altre persone che vanno al centro commerciale, ma ringraziare pubblicamente l’uomo grazie al quale ho scampato il furto della borsa che era sul sedile passeggero”.

“Il venditore ambulante – ha concluso la ‘vittima designata’ – mi ha poi riferito  che lui aveva visto gettare qualcosa sotto la mia auto, capendo che si trattava di una scusa per derubarmi. Siamo andati a controllare e, effettivamente, sotto lo sportello c’era una custodia per gli occhiali vuota”.

I PRECEDENTI

Questo tipo di truffa non è nuova a Pomezia: qualche anno fa in pochi giorni vennero messi a segno diversi colpi al parcheggio del centro commerciale 16 Pini. In un caso riuscirono a portare via addirittura l’intera pensione a una signora.

 

CONDIVIDI