Home News Cronaca Prima Porta, stretta sullo spaccio: tre pusher finiscono in manette

Prima Porta, stretta sullo spaccio: tre pusher finiscono in manette

Continuano in modo incessante i controlli dei Carabinieri nella borgata di Prima Porta. Nella serata di ieri, al termine di un servizio finalizzato all’individuazione di soggetti dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione Roma Prima Porta, unitamente al personale del Nucleo Carabinieri Cinofili Roma S. Maria di Galeria, hanno arrestato un 40enne e due 27enni, tutti cittadini italiani, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Roma, tentano furto in casa ma vengono scoperti: fuga stile film (comico) con un intero quartiere col fiato sospeso

I tre sono stati notati dagli uomini dell’Arma per una serie di movimenti sospetti che hanno indotto i militari a procedere nei loro confronti ad una perquisizione personale e domiciliare che, grazie anche al fiuto del cane antidroga, si è rilevata positiva.

Venivano rinvenute infatti, sulla persona ed all’interno delle loro abitazioni, complessivamente 18 grammi di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione, vario materiale atto al confezionamento della sostanza stupefacente, nonché euro 500, quale presunto provento dell’attività illecita. I tre soggetti sono stati quindi arrestati e tradotti, questa mattina, davanti al giudice per la celebrazione del rito direttissimo.