Home News Sport Al via i quarti di finale di Champions League, i team più...

Al via i quarti di finale di Champions League, i team più prestigiosi affilano le armi

La Champions League è ormai alle battute finali e quindi dal 9 aprile avranno inizio i quarti con una serie di scontri ad eliminazione diretta con partite di andata e ritorno.

In lizza sono rimaste le squadre che alla vigilia erano tra le più accreditate per la vittoria finale ad eccezione del Real Madrid uscito clamorosamente agli ottavi a seguito del doppio confronto con l’Ajax.

I due quarti di finale del 9 aprile 2019

Il giorno 9 aprile, i quarti di finale di Champions League partono con due sfide che vedono contrapposte all’andata rispettivamente il Liverpool contro il Porto e il Tottenham contro il Manchester City in un derby tutto inglese. Le partite di ritorno saranno invece disputate a campi invertiti il 17 aprile.

I Reds del Liverpool sono giunti ai quarti della manifestazione dopo aver incontrato nella fase a gironi il Napoli, il Paris Saint Germain e la Stella Rossa di Belgrado. Agli ottavi invece hanno eliminato il Bayern di Monaco.

L’avversario del Liverpool nei quarti del massimo trofeo continentale è il Porto, che è giunto fino a questo punto dopo la prima fase che lo ha visto impegnato contro i turchi del Galatasaray, i tedeschi dello Schalke 04 ed i russi del Lokomotiv Mosca. Agli ottavi i portoghesi hanno prevalso sulla Roma.

Il Tottenham il 9 aprile sfiderà dunque il Manchester City in casa dopo aver incontrato nel girone eliminatoro il Barcellona, l’Inter e il PSV Eindhoven. Agli ottavi hanno eliminato il Borussia Dortmund.

Il Manchester City di Guardiola nei gironi preliminari ha incontrato l’Hoffenheim, lo Shakhtar Donetsk e il Lione.

Agli ottavi gli inglesi hanno poi surclassato i tedeschi dello Schalke 04 infliggendogli un perentorio 7 a 0 nell’incontro di ritorno.

I due quarti di finale del 10 aprile 2019

Il giorno successivo ai primi due quarti di finale della Champions League sarà la volta di altri due match che completeranno il quadro delle partite di andata.

Gli incontri in programma il 10 aprile sono rispettivamente quelli che vedono incrociarsi l’Ajax e la Juventus e il Manchester UTD con il Barcellona. Le partite di ritorno saranno invece disputate a campi invertiti il 16 aprile.

I giovani talenti dell’Ajax nei loro girone hanno incontrato il Bayern Monaco, il Benfica e l’Aek di Atene.

Il risultato di prestigio è stato però quello degli ottavi, dove hanno clamorosamente eliminato il Real Madrid infliggendogli un pesante 4 a 1 al Bernabeu nella partita di ritorno.

La Juventus che giocherà il primo quarto ad Amsterdam è giunta fino a questo punto della manifestazione avendo incontrato in precedenza il Valencia, il Manchester UTD e gli svizzeri dello Young Boys.

Negli ottavi hanno realizzato un’impresa ribaltando il 2 a 0 di Madrid contro l’Atletico con un secco 3 a 0 firmato da Cristiano Ronaldo. Inutile aggiungere che i biglietti Champions per la sfida di Torino contro l’Ajax, stanno già andando a ruba.

L’ultimo incontro previsto nei quarti di finale della Champions League vedrà contrapposte invece il Manchester United di Pogba e il Barcellona di Messi.

Gli inglesi nella fase iniziale della manifestazione hanno incontrato Valencia, Juventus e Young Boys eliminando poi negli ottavi il più quotato Paris St. Germain.

Il Barcellona nella fase a gironi della massima competizione continentale per squadre di club ha incontrato il Tottenham, l’Inter e il PSV Eindhoven. Negli ottavi ha invece eliminato i francesi del Lione.

Le novità della Champions di quest’anno

La Champions League quest’anno ha presentato una significativa novità. Infatti, prima che si giochino i quarti di finale si conoscono già gli accoppiamenti per le semifinali. Cerchiamo di capire come funzionerà questa fase.

Le squadre dopo le partite di andata e ritorno dei quarti di finale accederanno alle semifinali e che saranno la logica conseguenza dei suddetti accoppiamenti predefiniti.

La vincente fra Manchester United e Barcellona incontrerà infatti la squadra che prevarrà nello scontro tra il Liverpool ed il Porto. La partita di andata si giocherà il 30 aprile, mentre quella di ritorno il 7 maggio.

La seconda semifinale vedrà invece di fronte la vincente dello scontro tra il Tottenham e il Manchester City e la squadra che vincerà nel doppio confronto tra Ajax e Juventus. Anche in questo caso le date sono rispettivamente quella del 30 aprile per l’andata e del 7 maggio per il ritorno.

I bookmaker danno favoriti almeno tre team, che sono nell’ordine il Barcellona di Messi, il Manchester City di Guardiola e la Juventus di CR7.

I bianconeri sembra che abbiano intenzione di riportare il trofeo in Italia e nello specifico nella propria bacheca visto che manca ormai dal lontano 22 maggio 1996, quando vinsero ai rigori proprio contro l’Ajax nella finale di Roma.

Nell’ambiente bianconero a 15 giorni dall’incontro d’andata con l’Ajax ad Amsterdam è giunto come un fulmine a ciel sereno l’infortunio muscolare di CR7.

Il portoghese infatti nel match valido per le qualificazioni europee per nazionali terminato 1 a 1 con la Serbia, alla mezz’ora circa del primo tempo è stato costretto ad abbandonare il campo per uno strappo muscolare.

La finale di Champions League 2019

Quest’anno la finale della Champions League si terrà a Madrid ma non al Santiago Bernabeu, bensì nel nuovo Estadio Metropolitano casa dell’Atletico.

L’assenza di entrambe le squadre spagnole e soprattutto di quest’ultima ha deluso non poco i madrileni che addirittura speravano di nuovo in un derby.

L’eliminazione a sorpresa dei Blancos da parte dei giovani e vivaci talenti dell’Ajax e quella tutto sommato clamorosa dopo il risultato dell’andata da parte dei Colchoneros, ha decisamente cambiato le carte in tavola.

A questo punto, non resta che attendere il 7 maggio ovvero la data di ritorno delle due semifinali per conoscere il nome delle candidate alla vittoria finale.