Connettiti con noi

Cronaca

Tentano il colpo in una casa ma arrivano i Carabinieri: il ladro si lancia dalla finestra per scappare

Pubblicato

il

Anzio, la lite finisce con un colpo di pistola. Indagano i Carabinieri

Avevano messo a segno un bel colpo due cittadini georgiani con precedenti che si sono intrufolati all’interno di un’abitazione, portando via un cospicuo numero di oggetti di valore. Credevano di averla fatta franca ma il proprietario è riuscito a chiamare tempestivamente le forze dell’ordine che hanno poi bloccato i malviventi. 

Una fuga che è costata cara ad uno dei ladri che, nella fretta di scappare, si è lanciato da una finestra che affacciava sul cortile condominiale, compiendo un volo di ben 7 metri. Ma non è finita qui. Un’altra persona è stata arrestata ieri dai Carabinieri di Roma con l’accusa di furto aggravato

Leggi anche: Roma, tentano furto in abitazione ma un residente le riconosce: nei guai 2 giovani

Il tentato furto in via Giovanni Battista Gandino: la dinamica 

Nel primo caso, a finire in manette sono stati un 37enne e un 47enne che erano riusciti a penetrare in un’abitazione di via Giovanni Battista Gandino, iniziando a trafugare oggetti di valore per un importo complessivo di oltre 30mila euro.

Le loro gesta, però, sono state immortalate dalle telecamere di sorveglianza installate nell’appartamento e il proprietario, in quel momento fuori casa, ricevuto l’allarme di intrusione ha immediatamente contattato il “112”.

I Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo e del Nucleo Radiomobile di Roma sono riusciti ad intervenire in tempi rapidi fermando il 37enne mentre stava per uscire dal condominio con la refurtiva, interamente recuperata dai militari.

Nella fuga uno dei ladri si è lanciato dalla finestra 

Il complice, alla vista dei Carabinieri, si è lanciato da una finestra che affaccia sul cortile condominiale, compiendo un volo di circa 7 metri e procurandosi delle brutte fratture ad una gamba. Nonostante le ferite, il 47enne ha tentato di allontanarsi, ma è stato bloccato.

Considerata l’entità delle lesioni riportate nella caduta, l’uomo è stato trasportato al “San Camillo Forlanini” per essere sottoposto a intervento chirurgico. Per entrambi gli indagati l’accusa è di furto aggravato in concorso.

Un altro colpo un via Latisana

Il secondo episodio è avvenuto in via Latisana, dove un residente aveva notato degli strani atteggiamenti di due persone sul pianerottolo di un condomino.

I Carabinieri delle Stazioni Roma Casalbertone e Roma San Lorenzo sono immediatamente intervenuti riuscendo a fermare uno dei due sospettati – un cittadino georgiano di 29 anni con precedenti – trovato in possesso di arnesi per lo scasso e di nastro adesivo utilizzato per oscurare gli spioncini delle porte. Il complice, invece, è riuscito a far perdere le proprie tracce. L’indagato è accusato di tentato furto in concorso. Tutti gli arresti sono stati convalidati.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy