Connettiti con noi

Life style

Terra, Tempesta Solare in arrivo: ‘Rischio seri danni’

Pubblicato

il

La macchia solare AR3089 ha sviluppato un campo magnetico di classe delta, abbastanza per rilasciare brillamenti solari di classe X. In poche parole, una tempesta solare potrebbe colpire la terra.

La tempesta geomagnetica sulla Terra

La macchia solare AR3089 ha sviluppato un campo magnetico di classe delta, il che significa che ha accumulato abbastanza energia da poter rilasciare brillamenti solari di classe X. Secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), le probabilità che la macchia solare rilasci un bagliore di classe X sono del 5%. Questo potrebbe innescare una tempesta geomagnetica nell’atmosfera terrestre.

Come specificato dal dottor Tony Phillips – ex astronomo della NASA – al portale specializzato SpaceWeather.com, AR3089 ha sviluppato un potente campo magnetico di classe delta “che contiene energia sufficiente per scatenare i brillamenti solari di classe X”, che causerebbero seri danni.

Leggi anche: Missione Artemis 1, si torna sulla Luna: ecco quando, dove seguire l’evento

Tempesta solare, come funziona

Le macchie solari sono aree più scure sulla superficie del sole dove i campi magnetici coronali sono particolarmente forti. Quando questi forti campi magnetici si riallineano, questo può espellere brillamenti solari. I campi di classe delta sarebbero associati a livelli più elevati di attività solare.

La potenza dei raggi X

I brillamenti solari emessi dalle macchie solari sono classificati in base alla potenza dei raggi X: classe C (comuni e con pochi effetti evidenti), classe M (media intensità e possono causare tempeste geomagnetiche minori) e classe X (potenti ma poco frequenti).

Morte del Sole? Quando ci sarà la fine del mondo, la data

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy