Connettiti con noi

Cronaca

Torre Angela, la testimonianza dopo la fuga di gas: “Ho acceso una sigaretta ed è esploso tutto”

Secondo quando emerso da varie testimonianze, il proprietario dell’appartamento esploso a Torre Angela avrebbe dichiarato di aver acceso una sigaretta e poi di non ricordare più nulla

Pubblicato

il

Morto 67enne esplosione

Sembra essere stata una sigaretta la miccia che ha innescato l’esplosione di questa mattina in Via Atteone, nel quartiere di Torre Angela. Era mattina presto, le 7:40 circa, quando tutti i condomini del civico 120 sono stati messi in allarme prima da un boato e poi dalle fiamme. 

Leggi anche:  Incendio a Torre Angela: prima la fuga di gas, poi l’esplosione e il crollo. Un ferito grave, si cercano eventuali dispersi

Le cause dell’esplosione sembra vadano imputate a una fuga di gas che – forse con l’accensione della sigaretta – ha innescato l’incendio. Ho acceso una sigaretta ed è scoppiato l’appartamento” ha dichiarato sotto choc l’inquilino dell’appartamento esploso al quarto piano. Parole che i Carabinieri intervenuti sul posto confermano ma che ancora non trovano riscontri effettivi. 

Torre Angela: i feriti dell’esplosione 

Che sia una sigaretta, una fuga di gas o altro l’esplosione ha creato non pochi danni. Sicuramente strutturali dato che ben 12 persone adesso dovranno ricorrere all’assistenza alloggiativa, ma anche fisici.

Sono 3 i feriti complessivi dell’esplosione di cui il più grave è l’inquilino dell’appartamento esploso; si tratta di uomo italiano di 67 anni, trasportato in codice rosso presso il Sant’Eugenio a causa delle ustioni. Altre due persone invece sono rimaste contuse, inquiline dell’appartamento accanto a quello coinvolto. 

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it