Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Allarme siccità a Roma ma…le perdite d’acqua non le sistema nessuno (VIDEO)

Pubblicato

il

Perdita d'acqua al Nuovo Salario

C’è chi parla addirittura di razionamento dell’acqua, chi invita i cittadini a usarla in maniera moderata (come il sindaco di Castenaso, alle porte di Bologna, che con un’ordinanza ha limitato anche i lavaggi dei capelli dal parrucchiere). E se da una parte c’è chi grida all’allarme siccità, che è davvero un problema in tutta Italia, a Roma c’è chi sembrerebbe non avere nessuna intenzione di sistemare le perdite d’acqua. E che continua a rimandare.

Tra fontanelle rotte, acqua che continua a sgorgare. E che suona male con ‘razionamento’ e  raccomandazioni ai cittadini. Gli stessi che segnalano da tempo i problemi e che, ancora oggi, devono guardare bene dove camminano perché l’acqua è lì. Nessuno la ferma. Se non una recinzione messa dai caschi bianchi. 

La tubatura si rompe e nessuno interviene al Nuovo Salario

Un’area verde quella di Parco Chiala, in via Eugenio Chiesa, al Nuovo Salario, nel III Municipio, che da giorni si è trasformata in una sorta di piscina. Perché se prima il ‘problema’ era solo una fontanella, vandalizzata, che continuava a gettare acqua, ora da quasi un mese i cittadini hanno segnalato una perdita enorme. Una tubatura si è rotta e l’acqua, quella che dovrebbe essere ‘razionata’ e che da giorni è al centro dell’attenzione (del mondo politico e non solo) continua a sgorgare come non mai. 

Perdita recintata Nuovo Salario

La risposta dell’Acea

“È assurdo in un periodo di siccità estrema sprecare centinaia di litri d’acqua al giorno per via della negligenza delle istituzioni. Ho segnalato svariate volte la perdita ma come al solito nessuno interviene. Ormai sono rassegnato al degrado totale sul territorio e alle omissioni commesse da chi dovrebbe intervenire” – ci ha spiegato Lucio Parlavecchio, responsabile della pagina Reporter Montesacro, che da tempo ha segnalato all‘Acea la tubatura rotta. Eppure, la risposta è sempre la stessa: “Solleciteremo l’intervento”. Che in realtà non è mai arrivato, se non quello dei vigili urbani che per contenere l’acqua hanno recintato la zona, perché la perdita che arriva fino al marciapiede rappresenta un disagio anche per i cittadini. Il pericolo di scivolare e farsi male esiste, è concreto, così come è concreta la perdita. Mentre la riparazione sembra quasi utopia. 

(Foto e Video di Reporter Montesacro)

Perdite d’acqua anche in zona Bravetta 

Quella del Nuovo Salario non è l’unica perdita d’acqua. Anche in zona Bravetta, in via dei Veralli 15, in una traversa di via dei Gonzaga, i cittadini hanno segnalato da più di una settimana la tubatura rotta. Ma l’acqua, anche in questo caso, scorre. Senza sosta. E nessuno interviene, nonostante parlare di siccità sia ormai all’ordine del giorno. Le istituzioni resteranno ancora cieche o interverranno? Tra una raccomandazione, un pericolo e una ‘toppa’ (che dovrebbe) essere messa qua e là. 

CLICCA QUI PER IL VIDEO

(Video Welcome To Favelas)

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy