Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Ostia, rischia di annegare ma non vuole farsi salvare: era evaso

Pubblicato

il

32enne algerino 'incastrato' dal Gps del telefono che aveva rubato. Arrestato dalla Polizia

Anche se ai domiciliari, aveva voglia di farsi una nuotata. Peccato che non abbia pensato a quanto il destino a volte possa avere un tempismo inaspettato. Dopo poco che si trovava in acqua, ha rischiato di annegare. E stava davvero per rimanerci secco. È stato salvato da un uomo che si trovava lì con la sua barca ma una volta identificato dalla polizia, hanno scoperto che in realtà il 26enne sarebbe dovuto rimanere a casa, ai domiciliari. La sua giustificazione? “Non so cosa sia accaduto, mi sono addormentato a casa e mi sono risvegliato al mare”. 

Leggi anche: E’ finita: Marco e Gabriele Bianchi condannati all’ergastolo. Willy ha avuto giustizia

La vicenda 

Un vuoto di memoria. Questa la scusa addotta dal ragazzo di 26 anni, ai domiciliari per rapine e droga, per spiegare quello che è accaduto domenica scorsa. Una giornata che sarebbe dovuta andare come tante altre ma che invece si è quasi conclusa in tragedia. Quando stava annegando, lì vicino c’erano due uomini con una piccola barca. Il 26enne, senza fiato e molto provato, ha attirato l’attenzione dei due. “Un uomo nudo stava galleggiando“, hanno poi riferito i due uomini alla Capitaneria di Porto e poi alla Polizia. Inizialmente il giovane non voleva salire sull’imbarcazione, nonostante fosse molto lontano dalla riva e in difficoltà. Dopo qualche resistenza, probabilmente perché conscio che l’avrebbero potuto identificare, sono riusciti a portarlo su, facendolo riprendere. 

L’intervento della Polizia

Dopo aver avvisato le forze dell’ordine, è intervenuta una pattuglia della polizia. A seguito dell’identificazione del ragazzo, gli agenti hanno capito che sarebbe dovuto essere a casa, perché ai domiciliari. Dopo essere stato portato all’ospedale Grassi di Ostia, è stato quindi nuovamente arrestato. Gli agenti hanno scoperto che il 26enne non è nuovo a queste evasioni: la stessa cosa era successa anche a fine giugno, quando era stato sorpreso fuori casa.

Per quanto riguarda domenica, comunque, ci sono ancora dei nodi da sciogliere sulla vicenda. Il giovane era infatti completamente nudo e in stato confusionale. Gli agenti dovranno quindi appurare se si è recato da solo in spiaggia o se qualcuno ce lo ha portato.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy