Connettiti con noi

Ardea

Ardea, la campagna elettorale diventa ‘cattiva’: botta e risposta al vetriolo tra Zito e Cremonini

Pubblicato

il

Lucio Zito e Fabrizio Cremonini chi ha vinto al ballottaggio di ardea 2022

A 5 giorni dal voto, la campagna elettorale ad Ardea si fa sempre più accesa. I due candidati arrivati al ballottaggio, Fabrizio Cremonini e Lucio Zito, hanno messo da parte il savoir faire e hanno tirato fuori gli artigli. Adesso dietro ai sorrisi ci sono gli attacchi diretti uno verso l’altro, con accuse ben precise.

Ma ecco, nel dettaglio, ecco quali sono le ultime “novità”. Zito ha “sfidato” Cremonini in un confronto, che si dovrebbe svolgere  questa sera alle 20. Una delle sue accuse primarie è quella di avergli copiato il programma elettorale.

L’accusa di Zito a Cremonini: “Non c’è neanche una vostra idea, il programma è il nostro”

“Il 18 giugno, sollecitato probabilmente dalle nostre pressioni, Cremonini ha pubblicato un post con una bozza di programma”, scrive Zito. “Che però è il nostro programma”, sottolinea poi in nodo ironico. “Esamino punto per punto”, aggiunge il candidato giallorosso.

– Ampliamento della Carta servizi del poliambulatorio

“Giusto, sono mesi che siamo al lavoro su questo con il nuovo Direttore della ASL Rm6, dottor Cristiano Camponi. Abbiamo già implementato gli orari di fruibilità dei servizi territoriali di Via dei Tassi, e integrato con un ambulatorio di pediatria sempre disponibile nel fine settimana. Cremonini non ha tavoli aperti con la ASL di competenza”, commenta Zito.

– Delegazione della Polizia Locale

Anche qui Zito sembra prendere in giro l’avversario. “Cosa è una delegazione della Polizia Locale? Esiste un comando della Polizia Locale, esiste un corpo della Polizia Locale, ma una delegazione su Ardea proprio no. Il corpo della Polizia Locale è sottodimensionato e stiamo intervenendo su questa emergenza con un concorso che integra le 40 nuove assunzioni nello staff comunale già registrate. Si è trattato di una priorità per questa amministrazione, che ha reagito all’immobilismo dei 20 anni precedenti, nonostante le ristrettezze imposte dal grave debito”.

– 706 ettari di uso civico, legalità e risoluzione

“Abbiamo iniziato questa operazione da più di 3 anni con la Regione, nonostante lo stop imposto dalla pandemia”, dichiara Zito. “L’interlocuzione con la Regione è una nostra conquista. Da tempo insistiamo nel sottolineare come sia necessario avere la fiducia delle Istituzioni. Fiducia che noi abbiamo, e altri no. Legalità poi. Qui meglio non addentrarci, la cittadinanza sa. La stampa sa. Le autorità sanno. Prendo il riferimento alla legalità come un fatto paradossale. Vado oltre”.

– Isola ecologica

Anche per questo punto Zito rivendica la paternità. “La primissima isola ecologica della storia di Ardea è un nostro progetto a Via Pavia. Nei 20 anni di amministrazione del centro destra è stata solo accumulata l’immondizia che oggi fa da sfondo ai numerosi selfie. È già finanziata, inoltre, la seconda isola a Via Teverone. E una terza è in realizzazione da parte dell’Igiene Urbana. Sono certo non ce ne sia una quarta in programma, dunque l’altro candidato fa riferimento a una progettazione non sua”.

– Riqualificazione Area Puccini

“Anche qui metto la spunta, già fatto. L’interlocuzione con i proprietari è già aperta, il fine è la ricerca di una soluzione che sia rispettosa del diritto di proprietà e delle esigenze della comunità. Evito di andare oltre, ma sollecito idee nuove e proprietarie dal centro destra”, conclude Zito.

La replica di Cremonini: tutto falso, ecco le prove

Ma la risposta del candidato di centrodestra Fabrizio Cremonini non si è fatta attendere. ”

“Il candidato sindaco del Movimenti 5 Stelle, dopo aver evitato per anni il confronto con amministratori e cittadini, da diversi giorni si sta appropriando il diritto di lanciare sfide e confronti che ad oggi lasciano il tempo che trovano. Un atteggiamento ridicolo, per non dire penoso, che offende non solo me, ma tutta la cittadinanza, invitata a leggere fakenews di incontri pubblici mai programmati o concordati, dove millanta dibattiti o sfide “faccia a faccia” tra noi mai programmati e concordati pur avendo ricevuto dal sottoscritto un diniego chiaro e motivato nei fatti (con tanto di report fotografico del paese che ci lascia).

Per queste ragioni, pochi giorni fa, l’ho invitato a farsi una passeggiata nei tanti quartieri del territorio abbandonati e nel degrado. Sul lungomare, davanti l’ingresso del sito sito archeologico Castrum Inui, davanti l’isola ecologica delle Salzare, in via Monti di Santa Lucia. Un elenco infinito di località e aree che oggi gridano vendetta. Ultimo, invece, in ordine di tempo, il suo appello a partecipare a un incontro pubblico che mai ci sarà”. Cremonini poi pubblica alcune foto che vanno a “smentire” Alcuin punti di forza della campagna elettorale Zito, titolando “Orrore a 5 Stelle. Si va dai parcheggi, con le auto in sosta in mezzo ai rifiuti, alle strade in sicurezza, dove viene fotografata una buca. Poi si passa al mare, evidenziando il divieto di balneazione per oltre 4 chilometri e l’assenza dei bagnini, per arrivare alla mancanza dei passaggi pedonali, che sono invece occupati dai sacchi dell’immondizia. La galleria fotografica si conclude con le “strade in sicurezza”, che mostrano i punti peggiori della viabilità rutula.

Frecciate anche a Mariano Amici

Zito poi se la prende anche con l’ex sindaco Mariano Amici, che su Ardea ha creato la lista guidata dal candidato Giampiero Castriciano. 

“L’ex sindaco di Ardea nei 14 anni che hanno avuto esito nel primo importante dissesto del 1993, Mariano Amici, ha diramato questa mattina una nota stampa con la quale ha comunicato il proprio appoggio al candidato del centrodestra nel ballottaggio di domenica 26 giugno”, ha dichiarato Zito, che non si dichiara stupito dalla sua scelta di endorsement.

“Gli anni della consiliatura guidata da Amici hanno visto la nascita della controversa concessione edilizia su area archeologica alle Salzare, una annosa questione che ha innescato una vera e propria bomba sociale nella comunità ardeatina. La sua storia politica e le scelte più recenti lo rendono con evidenza una personalità vicina all’ideale politico che noi contrastiamo”, ha proseguito il candidato giallorosso.

“Dal canto nostro, proseguiamo nel nostro intento di differenziarci dalla politica del passato e siamo alacremente al lavoro proprio sulla zona delle Salzare, su cui presto sorgerà un palazzetto dello sport grazie al nostro ininterrotto lavoro di reperimento fondi presso le istituzioni nazionali e sovranazionali, opera che oltre ad attivare un intero settore economico, indotto compreso, avrà positive ripercussioni anche e soprattutto sul fragile tessuto sociale” , ha poi concluso Zito.

Ricordiamo che entrambi i candidati hanno risposto positivamente all’invito di Luca Vita ad appoggiare i cinque punti del suo programma elettorale. Vita, che in ogni caso ha due rappresentanti in consiglio, non ha appoggiato espressamente nessuno dei due candidati al ballottaggio, ma invitato gli elettori a recarsi alle urne.

Elezioni Ardea, Zito e Cremonini accettano l’invito di Vita: ma volano le accuse

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy