Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Borgo Santa Fumia, Roma: strada dissestata, buche enormi e la disperazione di automobilisti e residenti

Pubblicato

il

Buche in via di Santa Fumia

L’asfalto dissestato e le buche sono diventati un vero problema non solo per gli automobilisti, ma anche per ciclisti, pedoni e residenti, tra ruote spaccate, incidenti e rovinose cadute in bicicletta o a piedi. Visitare il Borgo di Santa Fumia è diventato pressappoco scomodo e pericoloso. Costituito da un’unica strada principale, via di Santa Fumia, il Borgo collega due arterie importanti per la Provincia di Roma. Nasce dal Km 18 di Via Ardeatina e sfocia su Via Nettunense, all’altezza del bivio di Pavona.

Da qualche anno, però, versa in uno stato di degrado per via delle enormi buche, causa di molte gomme spaccate, rovinose cadute in bicicletta e pericolo costante per chiunque osi percorrerla soprattutto di notte o quando piove. Come dimostrato dalle foto e dai video inviati alla nostra redazione dai residenti del Borgo, stanchi dei continui reclami e solleciti al Comune, la strada è completamente dissestata e versa in condizioni disastrose.

Continui rattoppi: manto disastrato

Continui lavori in corso per allacci di utenze, comportano scavi che poi vengono semplicemente tappati, causando il dislivello del manto stradale, senza però provvedere ad una vera e propria manutenzione. Via di Santa Fumia necessita di un intervento celere da parte del Comune di Roma, IX Municipio di competenza. Le buche non sono il solo problema di via di Santa Fumia. Il tratto più vicino all’Ardeatina, infatti, è sollevato dalle numerose radici degli alberi che rendono l’asfalto dissestato e pericoloso. Nel tratto centrale invece, negli anni passati, erano stati creati dei ‘dossi artigianali’ dagli stessi cittadini del luogo, nella speranza di limitare la velocità degli automobilisti, sia per l’incolumità dei pedoni che per la pericolosità della strada dissestata.

Niente illuminazione

Un intervento della Polizia Municipale si è reso necessario per rimuovere gli stessi dossi, ma non è servito per sollecitare un intervento di rifacimento dell’intero manto stradale. L’illuminazione parziale inoltre, non consente di vedere bene le buche nelle ore serali o notturne, per non parlare della pioggia che le riempie e le rende delle vere e proprie voragini ancora più pericolose. Via di Santa Fumia non è solo una strada che collega due arterie tra i Comuni di Roma, Albano e Castel Gandolfo, è anche sede di alcune aziende, pertanto viene percorsa anche da mezzi pesanti. La richiesta di cittadini, automobilisti, ciclisti e pedoni è la stessa: ‘siamo stanchi di questa situazione, desideriamo semplicemente percorrere la strada in tutta sicurezza, senza dover rischiare incidenti e disagi ogni giorno’. Aspettiamo la risposta degli organi di competenza, augurandoci un intervento tempestivo e la definitiva risoluzione dei notevoli disagi.

Torvaianica, 15 auto ferme con le gomme forate per colpa delle buche: la strada era stata rifatta 22 mesi fa

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com