Connettiti con noi

Cronaca

Caterina è morta attraversando sulle strisce con il verde: l’autista andrà al processo

Pubblicato

il

La morte di Caterina Pangrazi, investita e uccisa da un autobus, non resterà impunita, il processo parte il 26 maggio 2021. Annunciato il rinvio al giudizio per Francesco Paccone, il 66enne conducente del bus turistico che ha travolto e ucciso una 22enne, la studentessa di Giurisprudenza. Il fatto accadde la sera del 19 luglio 2018 lungo corso Vittorio Emanuele II

Leggi anche:  Pontina, ragazzini ‘giocano’ ad attraversare la strada di fronte al campo rom

Caterina era sulle strisce con il semaforo verde quando è stata uccisa 

La decisione del giudice è arrivata ieri e stabilisce l’udienza preliminare per il 26 maggio. Il pubblico ministero ha evidenziato che l’autista, al momento della tragedia, guidava in modo non consono rispetto alla strada seppur andasse sui 25 chilometri orari. Caterina stava attraversando la carreggiata sulle strisce pedonali e l’autista, investendola, ha realizzato sei violazioni del codice della strada. La ragazza infatti ha attraversato con il semaforo verde per i pedoni ma l’autobus l’ha urtata ugualmente, facendola cadere e provocandole un colpo fatale. Adesso si attende il processo per il 66enne che ha provocato la morte di Caterina. 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it