Home News Cronaca Cerificato vaccinale Lazio: come e dove scaricare il documento

Cerificato vaccinale Lazio: come e dove scaricare il documento

Certificato vaccinale nel Lazio

Mentre il Governo sta studiando come mettere a punto il pass, che permetterebbe gli spostamenti tra Regioni di colore diverso, nel Lazio da oggi è possibile scaricare il certificato vaccinale. Come rende noto il portale Salute Lazio, sono stati caricati circa mezzo milione di certificati vaccinali nel Fascicolo sanitario e possono ottenerli tutti coloro che hanno completato il percorso vaccinale, hanno cioè avuto entrambe le dosi del vaccino. 

Leggi anche: Passaporti vaccinali Covid, da domani si potranno scaricare: ecco tutto quello che serve sapere

Certificato vaccinale nel Lazio: come si scarica

La Regione Lazio, come fa sapere, è “pronta per la Green Card”. Alle 12 di oggi, lunedì 19 aprile, come spiega l’assessore D’Amato, “sono già 102.057 i certificati vaccinali consultati dagli utenti, su un totale di circa mezzo milione di documenti emessi”. 

Leggi anche: Coronavirus, viaggi da e per l’estero, da domani cambiano alcune regole: ecco come ci si potrà spostare 

Certificato vaccinale nel Lazio: a cosa serve

Nel certificato vaccinale sono riportati i dati anagrafici del cittadino, la data della prima e della seconda somministrazione, il tipo di vaccino, il numero del  lotto di produzione e un sigillo digitale verificabile con QR code. Si tratta di un documento che attesta il completamento del percorso vaccinale e potrebbe rivelarsi uno strumento importante, magari richiesto nei prossimi mesi per poter accedere in palestre, ristoranti o prenotare viaggi. Al momento è tutto in fase di definizione e il Governo sta mettendo a punto, come ha anticipato il premier Draghi in conferenza, un pass per permettere gli spostamenti tra territori “di colore diverso”.

Leggi anche: Zona gialla rafforzata: cos’è, cosa si può fare e regole per spostamenti tra Comuni e Regioni

Nel Lazio, per scaricare il certificato bisogna consultare il sito Salute Lazio, inserire la propria utenza della Regione, lo Spid, la tessera sanitaria o la carta d’identità in formato elettrico. Si può scaricare anche gratuitamente dall’app Salute Lazio, disponibile anche in lingua inglese.