Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Crisi di Governo, Mattarella ha sciolto le Camere: ecco quando si vota in Italia

Pubblicato

il

Mattarella

Prima il discorso di Mario Draghi e le sue dimissioni, poi la decisione arrivata proprio ora del Presidente Sergio Mattarella, che ha sciolto le Camere. Mattarella, infatti, ha appena firmato un decreto, dopo aver incontrato i presidenti di Camera e Senato: il documento, poi, è stato controfirmato da Draghi. E questo, di fatto, sancisce l’ultimo atto. 

Sondaggi politici: chi vince alle prossime elezioni? Gli scenari possibili con il Rosatellum

Quando si vota in Italia dopo le dimissioni di Draghi?

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha prima sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, poi ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che è stato controfirmato da Mario Draghi. Ora, quindi, la domanda degli italiani è solo una: cosa succede? E quando si voterà? 

Le elezioni politiche, anticipate, dovrebbero svolgersi il prossimo 25 settembre. A dirlo l’agenzia Dire, che pare abbia consultato delle fonti qualificate. Ma, al momento, non c’è ancora nessuna certezza. Se non quella che il Governo sia caduto. Ancora una volta. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy