Connettiti con noi

Cronaca

Daniele Potenzoni, un avvistamento sulla Nettunense: ‘Sembra lui, due dettagli tornano’

Quell’uomo che cammina sul ciglio della Nettunense, con una borsa gialla, potrebbe essere Daniele Potenzoni. Il padre di Daniele riflette su due dettagli: la stempiatura e l’abitudine di arrotolarsi i pantaloni

Pubblicato

il

daniele potenzoni avvistamento

Un briciolo di speranza, qualcosa da accertare, ma sicuramente per i familiari di Daniele Potenzoni significa tantissimo. In molti ricordano (e cercano) Daniele, il ragazzo autistico scomparso da Roma nel 2015 e mai più trovato. 

Leggi anche: Intervista a Francesco Potenzoni: papà di Daniele, scomparso nel nulla

Proprio qualche giorno dopo la diffusione del nuovo identikit della Polizia Scientifica su come possa essere diventato Daniele, in questi anni, una segnalazione è giunta in casa Potenzoni. A lanciare l’allarme è stato un camionista di 53 anni di Latina che ha notato un uomo molto simile a Daniele sul ciglio della strada.

Nettunense: avvistato Daniele Potenzoni, l’appello dei genitori

L’uomo, come da lui spiegato, stava percorrendo la Nettunense – strada che unisce Aprilia ad Anzio – come ogni mattina fa quando, all’altezza di Campo di Carne (in via della Selciatella), ha notato un uomo simile a Daniele

Negli ultimi dieci giorni lo sconosciuto con il volto molto simile a quello di Daniele, è stato avvistato dal camionista ben due volte. La prima giovedì 16 settembre, a mezzogiorno circa, e la seconda martedì 21 settembre, sempre alla stessa ora. 

L’autotrasportatore è riuscito a fotografarlo solo la seconda volta che lo ha avvistato e ci è riuscito grazie suo figlio. Dalle parole che si leggono sul Corriere, emerge che per il camionista quell’uomo “Sembrava proprio lui, camminava sul ciglio della strada e appena ho messo a fuoco il suo volto mi è tornata alla mente la foto, quello che si è perso mentre andava all’udienza del Papa. Così ho pensato di rendermi utile contattando la famiglia. Attorno ci sono dei campi coltivati, probabilmente è una persona impiegata nella raccolta di frutta o altro“. 

Il video e le foto sono finite nelle mani del papà di Daniele che è rimasto molto sorpreso dalle immagini. Sempre sul Corriere si legge che: “Anche mia moglie Rita istintivamente ha detto che gli scompiglia moltissimo. Lo sconosciuto è certamente più magro e questo può starci, visto le difficoltà che mio figlio deve avere incontrato a vivere di stenti, e presenta due elementi che ho guardato con attenzione: la stempiatura, molto simile, e l’abitudine di arrotolarsi i pantaloni un po’ sopra le scarpe, che ha anche il mio Daniele“. 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it