Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Droga ‘stop and go’: sgominata banda di spacciatori albanesi, gestivano il mercato tra Vitinia e Acilia

Pubblicato

il

Finanza

Sono 7 le persone finite nei guai e nel mirino della Guardia di Finanza di Roma, che ha sgominato un’organizzazione criminale ben attiva tra Vitinia e Acilia. E interamente dedicata allo spaccio di droga. Due persone sono state portate in carcere, due sono ai domiciliari e tre sono sottoposte all’obbligo di dimora nel territorio di Roma, ma tutte sono indagate per l’ipotesi di reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Banda di spacciatori tra Acilia e Vitinia

Le indagini, che sono state condotte dalla Sezione di Polizia Giudiziaria della Guardia di Finanza presso il locale Tribunale e dalla Compagnia Pronto Impiego di Lido di Ostia, hanno consentito di individuare un sodalizio. Ben attivo tra Vitinia e Acilia. A capo dell’organizzazione due fratelli di nazionalità albanese: il più grande aveva  ricevuto da connazionali esponenti della criminalità locale l’investitura di “referente” della zona e l’avallo per la gestione dell’illecita attività. Lui era il capo, tutti dovevano dare conto a lui. Lui comandava, lui dirigeva. E aveva tutti in pugno. 

Dove ‘lavoravano’

La base operativa era una sala giochi di Vitinia, mentre lo spaccio avveniva in via Castel D’Aiano, dove abita uno dei fratelli. Lui riceveva le prenotazioni, curava la consegna delle dosi ai clienti all’esterno dell’edificio in modalità “stop and go”, senza cioè che l’acquirente dovesse scendere dall’auto o dallo scooter. Per non destare sospetti. E quando il cliente chiamava per prendere appuntamento, l’organizzazione ‘nascondeva’ tutto e parlava della necessità di effettuare punture. Che altro non erano che consegne di droga. 

Il sequestro

Ora, l’organizzazione criminale è stata smantellata. E sono stati sequestrati circa 2,3 chilogrammi di droga (tra cocaina, marijuana e hashish) e oltre 6.000 mila euro in contanti, quale presumile provento dell’attività illecita. In flagranza di reato, invece, sono stati arrestati 5 corrieri, rifornitori del gruppo. Oltre alle 7 persone finite nei guai: per due di loro si sono aperte le porte del carcere. 

Scacco al narcotraffico ad Acilia, 9 arresti: tra loro anche una cantante albanese

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy