Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Elisabetta Silenzi, uccisa a colpi di pistola durante una riunione di condominio a Fidene

Pubblicato

il

Funerali Elisabetta Silenzi, vittima della sparatoria a Roma in zona Fidene Colle Salario

Elisabetta Silenzi ha perso la vita a 55 anni. Lei, una delle tre donne brutalmente uccise da Claudio Campiti, l’uomo che nella giornata di domenica è entrato in un bar sparando e colpendo a morte anche Sabrina Sperandio e Nicoletta Golisano. Un bilancio drammatico, un’incursione che non ha lasciato scampo a nessuna delle tre vittime. 

Triplice omicidio di Fidene, dopo la Meloni il cordoglio dell’ordine dei commercialisti

La sparatoria di Fidene: 3 donne uccise

Triplice omicidio volontario, questa la pesante accusa che pende sulla testa del killer, con tutte le aggravanti del caso: quella della premeditazione e dei futili motivi. Accuse contestate dalla Procura di Roma all’uomo che ha ucciso a colpi di pistola tre donne che partecipavano alla riunione del consorzio Valleverde in un gazebo di Fidene alla periferia della Capitale. La strage si è verificata nella mattinata di ieri, domenica 11 dicembre 2022, in via Monte Giberto, una zona nella periferia Nord della capitale: qui il killer ha aperto il fuoco in un locale durante una riunione di condominio. Come anticipato, le vittime della sua violenta incursione sono tre donne: Sabina Sperandio, Elisabetta Silenzi e Nicoletta Golisano. Altre persone che si trovavano lì in quel momento sono rimaste ferite, una sarebbe in gravi condizioni. 

Chi era Elisabetta Silenzi e il lutto in comunità

Elisabetta Silenzi, una delle vittime, era nata a Roma. Da tempo, però, si era trasferita ai Castelli Romani e lì aveva stabilito la sua dimora. Una vita tranquilla e felice, nonostante la separazione dal marito: aveva due splendide figlie. Dapprima il trasferimento ad Albano Laziale, poi ad Ariccia, la sua ultima residenza. Entrambi i comuni, oggi, sono in lutto, stretti nel dolore della sua perdita improvvisa. Il sindaco di Ariccia, Gianluca Staccoli ha fatto le proprie condoglianze alla famiglie: “Non la conoscevo, ma conosco bene la famiglia alla quale ho fatto le condoglianze. Purtroppo si è trattato di una tragica fatalità, infatti, come mi è stato detto, si trovava lì per ragioni di lavoro visto che era la segretaria di questo Consorzio”, ha dichiarato ai microfoni dell’agenzia Adnkronos.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com