Connettiti con noi

Sociale

Esami di maturità con o senza mascherina? Per gli esperti si può togliere è solo un disagio

Pubblicato

il

Scuola: mascherine ancora obbligatorie?

Scuola. Una domanda la cui risposta continua a fluttuare in un mare indistinto di ipotesi ed apprensioni: le mascherine saranno ancora obbligatorie a scuola anche agli esami di maturità? E, intanto, sul tema crescono i consensi del fronte che vuole la revoca dell’obbligo della mascherina a scuola, in vista soprattutto degli ultimi giorni di lezione e dell’esame delle medie e della maturità.

Mascherine a scuola? I due fronti

Parallelamente, le Regioni continuano a spingere sulle vaccinazioni, incalzate anche dal Governo. Gli esperti, invece, sono nettamente divisi sul tema mascherine al chiuso e nelle scuole. Non mancano coloro che vorrebbero completamente abolirle, considerato il netto miglioramento dei dati epidemiologici e considerato anche il fattore psicologico per i ragazzi. 

Leggi anche: Roma, la scuola è fatiscente, lo Stato non fa nulla: gli alunni organizzano una raccolta fondi e iniziano a rimetterla a posto

Le parole di Andrea Costa: ”Si possono togliere”

Durane l’ultimo intervento, il il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha dichiarato: ”Sono convinto, e lo sostenevo già prima che soprattutto durante le lezioni, quando ragazzi e bambini sono seduti al proprio posto, si possano togliere le mascherine”. E questo, giusto per fare uno degli esempi più eclatanti sulla questione.

A queste dichiarazioni, fa eco anche l’intervento del collega all’Istruzione Rossano Sasso, per il quale: ”Spero che l’esame di maturità possa svolgersi senza l’obbligo delle mascherine: tra fine giugno e inizio luglio le alte temperature renderebbero davvero difficile la situazione”.

L’opinione opposta

C’è però un altro fronte, che la vede diversamente. Ad esempio, l’epidemiologo del Campus Bio-medico di Roma, Massimo Ciccozzi, si chiede perché dovremmo eliminarle le mascherine, dal momento che ”i contagi, specie tra gli adolescenti, sono ancora tanti”. Poi prosegue, affermando: ”Se il tasso di positività si abbasserà dall’attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull’eliminazione di quest’obbligo durante gli esami di medie e superiori”.

Di ansia in ansia, vero l’estate

Nello stesso schieramento appare anche il virologo Fabrizio Pregliascosecondo cui dovremmo ”mantenere le mascherine a scuola fino al termine dell’anno scolastico”.

Del tutto diversa è invece l’opinione di Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano. Secondo l’esperta la mascherina va eliminata in generale, e soprattutto per i ragazzi rappresenta un ulteriore disagio.

Insomma, terminata l’ansia per il virus, ora c’è l’ansia per gli esami, la quale sembra essere addirittura maggiore, dal momento che si tratta del principale problema posto dinanzi alla questione. E di ansia in ansia, così andiamo incontro ad un’estate di riaperture complete. Certo, rimane comunque un buon affare barattare l’ansia degli esami, con quella del virus. 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy