Connettiti con noi

Latina Notizie

Giallo a Latina: accoltellato in piena notte, ma lui nasconde la ferita al pronto soccorso

Pubblicato

il

31enne prima minaccia il padre con un coltello poi aggredisce gli agenti di polizia

Latina. Un vero proprio giallo, quello con cui sono alle prese gli investigatori in queste ultime ore. Un caso reso ancora più complicato di problemi linguistici e di comunicazione: un cittadino indiano è stato ferito ieri sera con un’arma da taglio.

La ferita riportata dall’uomo è profonda, ma lui aveva affermato, in un primo momento, di essere caduto nella vasca, forse per nascondere qualcuno o qualcosa. 

Lo accoltellano al fianco sinistro, ma lui nasconde la ferita

La vicenda si è consumata nel centro abitato di Borgo Faiti (Latina), ieri, martedì 5 luglio. L’uomo non parla non capisce l’italiano e non collabora con gli investigatori per il giusto andamento delle indagini. Con ogni probabilità la vittima teme ritorsioni da parte dei suoi aggressori. E come lui, anche i suoi due connazionali che gli facevano compagnia e lo assistevano quando è stato soccorso, dicono di non sapere nulla di quello che gli è successo.

Leggi anche: Latina, brutale aggressione davanti al ristopub: 35enne pestato a sangue

Il racconto in ospedale

Ad ogni modo, l’uomo è finito in ospedale ed è stato operato per la profonda ferita che ha rimediato al fianco sinistro. La Squadra Mobile ora è sul caso, nel tentativo di vederci chiaro e scovare qualche altro particolare in più sulla faccenda. In queste ultime ore stanno cercando di scavare a fondo nella comunità indiana della zona, alla ricerca di dettagli.

Difficoltà comunicative

La Polizia, come riporta anche LatinaOggi, sembra essere intervenuta solamente quando l’uomo è stato visitato in pronto soccorso. Questo perché, fino a quel momento, non era chiaro che avesse una ferita al fianco sinistro: la vittima aveva fatto di tutto per occultarla. Nella chiamata al 118 e ai soccorritori intervenuti, la vittima, infatti, parlando un italiano stentato si era limitata a raccontare di essere caduta nella vasca.

Poi, la scoperta durante la visita. A quel punto il personale sanitario ha allertato la centrale operativa della Questura, perché ormai era chiaro che il paziente avesse subito un’aggressione, evidentemente ferito in maniera intenzionale.

Le indagini della Polizia sul caso

Anche durante gli interrogatori con gli agenti, l’uomo è stato parco con le parole, lasciando intendere di non capire per nulla l’italiano e non fornendo alcuna informazione sul suo conto o sulle dinamiche dell’aggressione. Non si sa cosa faccia a Latina, neppure dove abita, tantomeno come si sia procurato la ferita e chi è stato a colpirlo. Il giallo si infittisce, e gli investigatori sospettano che sia stato qualcuno a mettergli in bocca le parole che ha spiccicato ai sanitari, ovvero di essere caduto nella vasca.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy