Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, litigano alla fermata del bus: accoltellato all’inguine davanti a tutti

Pubblicato

il

Ambulanza

Roma. L’uomo è arrivato in ospedale con una profonda ferita all’inguine provocata da un’arma da taglio, presumibilmente un coltello. Dopo la medicazione e le cure necessarie, l’uomo ha raccontato, poi, la sua versione dei fatti alla Polizia: si trovava alla fermata dell’autobus, quando ha ingaggiato una lite verbale con un altro uomo, particolarmente inferocito dalla sua risposta. 

Il litigio violento alla fermata del bus

I due hanno iniziato ad alzare la voce, fin quando l’aggressore ha perso le staffe ed ha estratto l’arma da taglio con la quale si è avventato contro il suo avversario accoltellandolo di netto all’altezza dell’inguine. Erano entrambi alla fermata dell’autobus in zona Marranella-Torpignattara. A rimanere ferito un uomo di 35 anni con prognosi di 7 giorni.

Leggi anche: Roma: incontra l’amante convinto di fare sesso, ma finisce sequestrato, accoltellato e rapinato

La testimonianza della vittima alla Polizia

Stando alla sua testimonianza fornita agli agenti, il fatto sarebbe accaduto nella mattinata di oggi, lunedì 6 giugno, intorno alle 9:40. La vittima, un 35enne dell’Ecuador, era alla fermata dell’autobus diretto in direzione Roma centro sulla via Casilina 485, all’altezza di via Labico.

Ad attendere l’autobus c’erano anche altre persone, oltre ai due che hanno innescato il litigio: entrambi sudamericani, conoscenti di vista, come dichiara la vittima, sebbene le cause dell’aggressione siano ancora da chiarire precisamente. Dopo l’accoltellamento, poi, l’aggressore si sarebbe dileguato dandosi alla fuga. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy