Connettiti con noi

Cronaca

Messa di Natale 2020, l’omelia di Papa Francesco: “Non perdetevi d’animo”

Pubblicato

il

Messa 31 dicembre 2021

Quella di ieri è stata una Messa di Natale diversa, orario anticipato e un numero ristrettissimo di fedeli, circa 200 al posto dei soliti 7mila. L’omelia di Papa Francesco però è stata, come tutti si aspettavano, simbolo di forza e motivazione per i fedeli in ascolto. “La nascita di Gesù è la novità che ci permette ogni anno di rinascere dentro, di trovare in Lui la forza per affrontare ogni prova“, ha detto il Papa, “Il tempo che abbiamo non è per piangerci addosso“. 

Leggi anche:  Covid, in arrivo allo Spallanzani il furgone con il vaccino della Pfizer-BioNtech

“Siamo figli amati”: il Papa Bergoglio e l’omelia della Messa di Natale 

La Messa di Natale si è svolta alle 19:30 per consentire a tutti di tornare a casa entro le 22, orario in cui inizia il coprifuoco. Messaggi dell’omelia di quest’anno sono stati l‘aiuto reciproco e la forza d’animo. “Siamo figli amati“: è questo il messaggio che porta il Natale. “E’ questo il cuore indistruttibile della nostra speranza, il nucleo incandescente che sorregge l’esistenza: al di sotto delle nostre qualità e dei nostri difetti, più forte delle ferite e dei fallimenti del passato, delle paure e dell’inquietudine per il futuro, c’è questa verità: siamo figli amati“. 
Per ribadire ancor di più questo messaggio, arriva anche il messaggio sul Twitter di papa Bergoglio: “Il Natale è la festa dell’amore di Dio per noi: l’amore divino che ispira, dirige e corregge il cambiamento e sconfigge la paura umana di lasciare il “sicuro” per rilanciarci nel “mistero”“. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy