Home News Cronaca Nuovo Dpcm, altre misure in arrivo: possibile stop all’asporto nei bar dalle...

Nuovo Dpcm, altre misure in arrivo: possibile stop all’asporto nei bar dalle 18, si aggiunge la zona bianca

Nuovo Dpcm, novità e conferme: al termine della riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione trapelano alcune informazioni, tra cui il coprifuoco, che viene mantenuto alle 22, l’inserimento della zona bianca. I provvedimenti che il Governo prenderà allo scadere dell’attuale Dpcm, ovvero dal 16 gennaio, saranno probabilmente un Dl e un nuovo Dpcm. La durata degli stessi e i parametri che decreteranno i colori delle zone verranno decisi dopo il vertice con le regioni e le comunicazioni al Parlamento del ministro della Salute, Roberto Speranza, il prossimo 13 gennaio. Tra le varie indiscrezioni c’è anche quello del prolungamento del divieto di spostamento tra regioni, valido in tutta Italia, comprese quelle gialle, mentre viene smentita la voce dell’Italia tutta “arancione” nei weekend. 

Leggi anche: Lazio zona gialla da domani, cosa cambia? Tutto quello che serve sapere

Stretta sui bar per evitare gli assembramenti

Quella che invece è una delle ipotesi più discusse è quella che riguarda il divieto di asporto a partire dalle ore 18:00, esclusivamente per i bar, per evitare gli assembramenti nelle strade. Si tratterebbe di una stretta anti-movida. Questo significherebbe che i bar potrebbero effettuare solo le consegne a domicilio. Della proposta si discuterà domani alle 10.30 durante il vertice tra Regioni, Anci e Upi e il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, a cui parteciperà in videoconferenza anche il ministro della Salute Roberto Speranza.

Impianti sciistici ancora chiusi

E’ probabile che gli impianti sciistici restino ancora chiusi: la tendenza è quella di un rinvio dell’apertura. La conferma dovrebbe arrivare dopo le proposte da parte delle Regioni, domani durante la riunione con il ministro Boccia. 

Leggi anche: Coronavirus. Stato di emergenza, si va verso la proroga al 31 luglio