Connettiti con noi

Cerveteri e Ladispoli News

Partita di calcetto (illegale) si trasforma in tragedia: grave un 17enne

Pubblicato

il

Quando si potrà tornare a giocare a calcetto: data riaperture, regole e novità per gli sport di contatto

Allo stadio di Marina San Nicola, ieri pomeriggio, durante una partita di calcetto un ragazzo di 17 anni è stato colpito da una traversa. Nella frazione di Ladispoli si è sfiorata la tragedia, una delle porte del campo ha ceduto ed ha colpito alla testa il ragazzo. 
Immediatamente avvertito il 118, per il trasporto in ospedale per il ragazzo è stata coinvolta un’eliambulanza, date le gravi condizioni in cui si trovava. 
Attualmente non si conoscono le condizioni del ragazzo, ma è certo che sia stato sottoposto ad un intervento chirurgico. 

Leggi anche:  Roma, aspetta la ex sotto casa e le tende un agguato: lei si nasconde e chiede aiuto

La ricostruzione e lo stadio abbandonato

Dalle prime ricostruzioni il 17enne stava giocando a caletto con degli amici all’interno dello stadio e si sarebbe aggrappato alla traversa della porta, che gli è crollata addosso. Il colpo è stato talmente violento che ha scaraventato il ragazzo a terra in una pozza di sangue. 
Il 118 arrivato sul posto ha rilevato un grave trauma cranico e la perforazione di un polmone. Sono intervenuti sul posto i carabinieri della locale stazione di via Livorno, coordinati dalla compagnia di Civitavecchia. 
Lo stadio di Marina San Nicola è abbandonato da diversi anni nonché sequestrato. Nonostante i divieti del Dpcm e la situazione dello stadio, i ragazzi continuano ad andarci per giocare a calcio. Ieri però la partita ha rischiato di finire in una tragedia.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it