Home News Cronaca Pratica di Mare, si riaprono le porte: il Comune butta giù il...

Pratica di Mare, si riaprono le porte: il Comune butta giù il cancello e addebita le spese in danno (FOTO e VIDEO)

Il Borgo di Pratica di Mare torna ad essere dei cittadini di Pomezia, che potranno finalmente, dopo anni di impedimenti, camminare di nuovo per le antiche strade “contese” tra la famiglia Borghese e l’amministrazione comunale. Il lungo contenzioso, durato 4 anni, raggiunge quindi un punto fermo nella giornata di oggi – 6 agosto – con la rimozione coatta da parte del Comune di Pomezia, vista l’inottemperanza da parte della società NOVALAVINIUM SRL nonostante la sentenza da parte del Tar e la conseguente determina del Comune che ordina la rimozione del cancello. Nei giorni scorsi, infatti, il Sindaco ai nostri microfoni si era detto pronto ad agire in danno, rimuovendo il cancello e restituendo ai cittadini la possibilità di entrare e così è stato: da oggi si potrà di nuovo varcare la soglia che porta all’interno dell’antico Borgo.

Il 4 agosto, con la Determina 962, il Dirigente aveva affidato ad una ditta (costo circa 1.200 euro con i costi dell’intervento che saranno imputati ai soggetti inadempienti) il compito di rimuovere il cancello che chiude ormai da 4 anni l’ingresso al Borgo di Pratica di Mare.

Gepostet von Il Corriere della Città am Donnerstag, 6. August 2020

Gepostet von Il Corriere della Città am Donnerstag, 6. August 2020