Connettiti con noi

Cronaca

Riforma Mes: arrivato oggi il ‘sì’ alla Camera, si aspetta il risultato del Senato

Pubblicato

il

Riforma Mes: il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo aver ottenuto il “si” alla Camera, dovrà affrontare il difficile esito di Palazzo Madama. 
Con una maggioranza risicata, il voto al Senato non appare scontato e neppure la tenuta del governo, nel caso in cui Conte dovesse chiudere le porte alla riforma Mes. 

Leggi anche:  Terza ondata coronavirus, Crisanti e Bassetti: ecco cosa c’è da sapere

La riforma del Mes

Il Meccanismo Europeo di Stabilità prevede 36 miliardi di euro, nel caso dell’Italia, e la sua riforma tocca due aspetti: i prestiti ai Paesi dell’Euro in difficoltà finanziaria e gli aiuti alle banche in crisi. 
Il premier ha definito l’attuale Mes “obsoleto” precisando comunque che “resta nella piena disponibilità delle camere la scelta definitiva dell’adesione dell’Italia al nuovo trattato“. 

Il voto al Senato

Anche al Senato il Presidente del Consiglio ha ottenuto il “sì” con 154 voti favorevoli. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy