Connettiti con noi

Cronaca

Roma, 73enne fugge dal Gemelli, l’appello per ritrovare Giovanni. I figli: ‘Aiutateci’

Pubblicato

il

Giovanni Manna

Continuano a stare in apprensione e sono preoccupati i familiari di Giovanni Manna, un signore di 73 anni affetto da una lieve forma di Alzheimer, che il 16 novembre scorso ha fatto perdere le proprie tracce. L’uomo, come spiega il figlio Matteo, è fuggito dal Pronto Soccorso del Gemelli senza diagnosi perché ‘stufo di aspettare e non supervisionato nonostante avessimo avvisato tutti. Non è stato dimesso, non ricorda la strada e potrebbe essere molto confuso‘. 

Anziano fuggito dal Gemelli: l’appello per ritrovare Giovanni 

Giovanni Manna è nato a Narni il 5 ottobre del 1948, è alto 1.85 e pesa circa 80 kg. Al momento della scomparsa indossava un piumino grigio e dei jeans scuri, ha i baffi bianchi, è stempiato e ha la fede nuziale all’anulare. Quando ha fatto perdere le proprie tracce aveva con sé la carta d’identità, il telefono (che si è probabilmente scaricato) e un carica batterie (che forse non ha la prontezza di utilizzare). L’ultima telefonata con i familiari è avvenuta intorno alle 21:45 fuori dal Policlinico Gemelli, poi il cellulare si è spento e risulta irraggiungibile.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

I figli ieri sera si sono rivolti anche alla trasmissione Chi l’ha visto? affinché la macchina della solidarietà e della ricerca si mettano in moto per riportare Giovanni a casa. ‘Intorno alle 18.30 ha avuto un piccolo malore, l’ambulanza è arrivata presto nel quartiere Prati. Hanno visitato papà, ci hanno chiesto se volessimo portarlo al pronto soccorso e a noi sembrava la cosa più giusta. Noi non siamo potuti andare, gli abbiamo pregati di controllarlo perché ha una forma lieve di Alzheimer e potrebbe perdere l’orientamento’ – spiegano i ragazzi ai microfoni del programma di Rai 3. ‘Papà ci ha chiamato, ci ha detto che voleva uscire. Ci siamo messi in macchina, lui ha detto che era fuori, che vedeva le luci verdi, un campo e il cellulare poi si è scaricato. Forse è uscito dalla parte posteriore dell’ospedale, lì dove c’è l’eliporto. Non ha soldi con sé, solo la carta d’identità, cellulare scarico e carica batterie’. Giovanni potrebbe essere in difficoltà, prende dei medicinali e ha trascorso ben due notti fuori casa. Chiunque lo veda deve avvisare le forze dell’ordine o i familiari 3333378225 Matteo; 3392528432 Nicola; 3288994767 Luca. 

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it