Connettiti con noi

Cronaca

Roma, i dipendenti pubblici incrociano le braccia: proclamato lo sciopero, ecco quando

Pubblicato

il

Sciopero generale 11 ottobre 2021

Mercoledì 9 dicembre, si attuerà lo sciopero dei dipendenti pubblici, la “mancanza delle necessarie risorse per lavorare in sicurezza” è uno dei motivi annunciati. 
Fp, Cgil, Cisl Fp, Uil Fel e Uil Pa hanno proclamato l’agitazione lamentando necessità di sicurezza, assunzioni, rinnovo dei contratti e tutela per i lavoratori. Alla mobilitazione parteciperanno Organi dello Stato, Agenzie ed Enti Pubblici, dipendenti dei Ministeri, ma anche lavoratori scolastici e quelli della sanità pubblica

Cos’è a rischio nella Capitale 

Il maxi sciopero coinvolgerà tutta la Nazione, in particolare la città di Roma ne sarà abbastanza colpita. 
“Mancano tanti dispositivi di sicurezza come guanti in sanità o le mascherine Ffp2 alle educatrici dei nidi”, a rischio dunque le attività degli asili nido e le scuole materne
Paura per lo stop anche da parte del personale sanitario, seppur garantiti i servizi minimi. 

Leggi anche:  Dpcm Natale, cosa si può fare e cosa no. Le risposte alle domande più frequenti

Sul sito del Comune arrivano le prime scuse alle famiglie per i disagi, specialmente quelli che vedranno interrotto il servizio regolare di nidi e materne della città di Roma. I genitori sono dunque invitati ad organizzarsi.

Le critiche dei privati in seguito alla pandemia 

Lo sciopero del 9 dicembre vuole affrontare, tra gli altri caldi temi, anche lo stanziamento per il rinnovo dei contratti
La protesta prevista per mercoledì ha attirato differenti critiche alla luce della situazione economica post-pandemica. Molti lavoratori privati, specialmente dei settori più colpiti, accusano le motivazioni di tale sciopero. 

Leggi anche:  Inchiesta mascherine: maxicommesse da 72 milioni di euro, 4 indagati dalla Procura di Roma

Gli statali sono infatti tra le categorie dei lavoratori che hanno meno subito le conseguenze della pandemia. La maggior parte hanno lavorato in smart working per mesi, con lo stipendio sempre garantito. A dichiararsi attonita è anche la Ministra della Funzione Pubblica, Fabiana Dadone, secondo cui lo sciopero è uno strumento di cui bisognerebbe avere “più rispetto“. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy