Home News Cronaca Roma, ritrovati i sassofoni della Collezione Berni rubati a Fiumicino

Roma, ritrovati i sassofoni della Collezione Berni rubati a Fiumicino

Erano le 03.00 di notte in via Casilina, quando una volante della Polizia di Stato ha notato un auto di grossa cilindrata ferma al semaforo con quattro persone a bordo, che precedentemente era stata segnalata dalla Sala Operativa della Questura come sospetta.

Gli agenti hanno intimato all’auto di fermarsi, ma il conducente alla vista dei poliziotti è scappato incurante del semaforo rosso in via Canepiglie inseguito dagli agenti.

Durante la fuga, l’auto ha imboccato una stradina di campagna e ha finito la corsa in un campo. Gli occupanti, apparentemente giovanissimi, hanno abbandonato l’auto scappando nel sistema fognario di via Casilina e facendo perdere le loro tracce.

All’interno dell’auto una Lancia Libra, sono state ritrovate 8 valigie con dentro strumenti musicali di vario tipo.

Gli strumenti musicali venivano sequestrati e custoditi presso il commissariato Casilino.

A seguito di accertamenti, i sax sono risultati rubati qualche giorno prima all’interno di un’associazione culturale di Fiumicino e quindi restituiti al proprietario.

Si trattava dei sassofoni del Maestro Attilio Berni, tra cui un «Selmer» che era appartenuto al leggendario compositore e musicista jazz statunitense Theodore Walter Rollins, soprannominato «Sonny». Gli altri sax rubati risalgono al 1800.

L’auto utilizzata dai malviventi è stata sequestrata.

Continuano le indagini per risalire agli autori del furto e ritrovare gli altri strumenti rubati.