Connettiti con noi

Cronaca Pomezia

Scontro tra auto e moto su via del Mare, grave centauro: strada impercorribile per le buche

Pubblicato

il

Grave incidente stradale su via del Mare nel pomeriggio di sabato tra una moto di grossa cilindrata e una Fiat Punto. Lo scontro è avvenuto a Pavona, all’altezza dell’incrocio con via Udine. Ad avere la peggio il centauro, un 60enne romano rimasto ferito in maniera grave. L’uomo, a causa di una buca, è stato sbalzato dallo scooter ed è finito frontalmente sulla macchina che veniva dal lato opposto. 

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno trasportato l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale dei Castelli in codice rosso, e i carabinieri che hanno effettuato i rilievi per accertare l’esatta dinamica dell’incidente. Sempre sullo stesso tratto il giorno prima un ciclista era caduto a causa di una buca ed era stato soccorso da un’ambulanza. E a pochi metri di distanza l’anno scorso un ragazzo è morto per un incidente causato sempre da una grossa buca.

Leggi anche: Pomezia, allarme ‘voragini’ in Via dei Castelli Romani: «Per passare bisogna invadere la corsia opposta»

Le disastrose condizioni di via dei Castelli Romani – via del Mare

Presente anche il consigliere comunale di Albano Marco Moresco, che da tempo è in prima linea nella battaglia per far riasfaltare la via del Mare, ridotta ormai in condizioni pietose. Moresco il 18 novembre aveva inviato un esposto proprio per segnalare la numerosa presenza di buche su tutta la SP 101/a.

“Mi sono rivolto persino alla procura, e per conoscenza al sindaco di Albano, per diffidare dal ripristinare le condizioni di sicurezza. Così non si può andare avanti, si rischia la vita ogni giorno. Non servono più i cartelli con i limiti di velocità 30 km/ h, la strada dovrebbe essere messa in sicurezza il prima possibile, perché non è più percorribile. L’unica cosa che serve è rifare semplicemente la strada. Le strade provinciali via del Mare, Ardeatina e Via Cancelliera sono abbandonate e purtroppo con i pochi cantonieri a disposizioni non si riescono più neanche a tappare le numerose buche, che ormai sono diventati crateri, presenti sulle strade. Area metropolitana si ricorda di questa zona solo per venire a versare i propri rifiuti?”.

Il consigliere è sconsolato. “A questo aggiungiamo che i canali di scolo laterali della strada sono otturati e non ce la fanno a sopportare la grande quantità d’acqua piovana che poi si riversa sulla strada stessa, costringendo gli automobilisti a forti e improvvisi rallentamenti. La strada è piena di ‘lapidi’. Vogliamo aggiungerne altre, prima di fare qualcosa?”

L’esposto

Per Città Metropolitana di Roma, Ufficio Viabilità: Giuseppe Esposito e Paolo Emmi Procura di Velletri Procura di Roma E, solo p.c.: Comune di Albano: sindaco Borelli, vicesindaco Andreassi e assessore Sementilli OGGETTO: diffida al ripristino del manto stradale di via del Mare, Pavona di Albano, nel tratto ricompreso tra piazza Berlinguer e l’incrocio con via Udine. Lavori indifferibili (possibilmente notturni) di somma urgenza.

Io sottoscritto Marco Moresco, consigliere comunale di Albano, con la presente sono a: INFORMARVI che il manto stradale sulla via del Mare, a Pavona di Albano Laziale, in particolar modo nel tratto ricompreso tra piazza Berlinguer e l’incrocio con via Udine, si trova in condizioni di degrado tali da costituire un pericolo reale e concreto per la sicurezza dei cittadini. L’asfalto, specie in vista del prossimo inverno, è ampiamente e totalmente fatiscente, con una presenza continue di buche che rendono la strada non percorribile. Per questo sono a: DIFFIDARVI dal ripristinare, quanto prima, le condizioni minime di sicurezza imposte dalla legge e dal codice della strada. Se necessario, previo avvio di una Vostra perizia tecnica, a cui chiedo anticipatamente di prendere parte, con l’ausilio di miei tecnici di fiducia, ma da svolgersi in tempi brevi che non superino i prossimi 30 giorni. Con la presente sono anche a chiederVi contestualmente di: AVVIARE quanto prima, lavori di somma urgenza sul tratto di strada in oggetto, da eseguire possibilmente di notte, per minimizzare il disagio a carico delle comunità locali, su cui gravano già sia la chiusura temporanea di via dei Piani di Monte Savello, legata ai lavori di costruzione del sottopasso, che gli ‘stop and go’ dovuti al passaggio a livello della vicina stazione FS di Pavona. In mancanza di un Vostro riscontro, mi vedrò costretto ad adire le più opportune vie legali nei Vostri confronti, sia civili che penali, a tutela della sicurezza delle comunità locali che rappresento. Per qualsiasi ulteriore informazioni, resto a Vostra disposizione anche sul mio numero di cellulare personale. Distinti saluti, 18 novembre 2021, Marco Moresco, consigliere comunale di Albano Laziale.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it