Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Studente sparisce il giorno dell’anniversario della morte della madre: il suo zainetto trovato nel Tevere

Pubblicato

il

Behzad Shiran scomparso nel Tevere

Uno zainetto con dentro i documenti d’identità. Ma nessuna traccia, almeno finora, dell’uomo a cui appartengono, un ragazzo di 31 anni anni di origine iraniana, in Italia per motivi di studio. Lo zainetto è stato trovato nelle acque del Tevere e i documenti sono dello studente scomparso 4 giorni fa, nel giorno del primo anniversario della morte della sua mamma, avvenuta in Iran.

Quella mamma che non aveva potuto neanche salutare per l’ultima volta, altrimenti sarebbe stato costretto – se fosse rientrato in Iran – ad arruolarsi nell’esercito. E adesso lui, Behzad Shiran, non si trova più. È forse caduto dal Tevere accidentalmente o forse si è gettato per mettere la parola fine alla sua vita. Oppure – questa è la speranza di tutti – semplicemente è da qualche parte e non vuole essere trovato. Di certo c’è solo che da ieri pomeriggio, intorno alle 18, i sommozzatori dei Vigili del Fuoco stanno cercando un uomo ‘sparito’ nelle acque del Tevere. Del suo corpo, infatti, non c’è nessuna traccia da ore. 

Le ricerche sono ancora in corso 

Lo zainetto è stato trovato sulle sponde, all’altezza del Ponte dell’Industria. E da ieri pomeriggio i sommozzatori e i volontari della Protezione Civile sono al lavoro, stanno scandagliando le acque del fiume, ma al momento non c’è ancora nessuna traccia di quella persona, che dovrebbe essere iraniana. 

Le ricerche sono state sospese ieri sera, ma hanno ripreso questa mattina. E sono continuate per l’intera giornata. 

Scomparso studente iraniano

Lo zainetto, come detto, appartiene a uno studente iraniano, Behzad Shiran, 31 anni. Il giovane, che frequenta l’università di Ingegneria della Sapienza, è sparito dal 2 settembre, giorno del primo anniversario della morte della sua mamma. Il ragazzo ha gli occhi verdi e i capelli castani ed è alto 1,80. 

Il giorno della sua scomparsa indossava una maglietta nera, un paio di jeans e scarpe da ginnastica. La speranza è che solo lo zaino sia caduto nel fiume, mentre il giovane sia da qualche parte in salvo. Ma le ricerche, ovviamente, proseguono nel Tevere, oltre che in città. Insieme a lui è sparito anche il monopattino che stava utilizzando, mentre il suo cellulare risulta irraggiungibile. Il timore è che possa aver deciso di compiere un gesto estremo. 

‘Voglio solo parlare’, poi massacra di botte l’ex compagna

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy