Connettiti con noi

Sanità

Terza dose vaccino, l’OMS è contraria: ecco perché

Pubblicato

il

inermiera

L’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, è contraria alla terza dose del vaccino. O almeno in questo momento storico. Mentre la pandemia è tornata a correre in molte zone del pianeta il tema della somministrazione di un’ulteriore dose tiene banco in molti Stati, compresa l’Italia. Per l’OMS però sarebbe un errore perché nel mondo ancora una fetta di popolazione molto ampia non ha ancora ricevuto nemmeno la prima dose. Ed è da lì, se si vorrà davvero porre fine al dilagare del Covid-19, che si deve partire.

Leggi anche: Terza dose vaccino Covid in Italia, ecco quando potrebbe partire la somministrazione

L’OMS dice no ad una terza dose del vaccino 

“Al momento i dati non indicano il bisogno di una terza dose”. Ad annunciarlo in conferenza stampa Soumya Swaminathan, chief scientist dell’OMS. In questo momento servirebbe piuttosto, proseguono dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, puntare a vaccinare chi ancora oggi è rimasto totalmente escluso dalla campagna di vaccinazione. Emblematiche, in tal senso, le parole di Mike Ryan, direttore del programma di emergenza sanitaria dell’OMS: “Si stanno distribuendo giubbotti di salvataggio a persone che ne indossano già uno, mentre lasciamo annegare tutti gli altri sprovvisti di qualsivoglia protezione”.

Vaccini nel mondo, la situazione aggiornata

Il portale Our World in Data fa il punto sulla campagna vaccinale nel mondo. Il 32% della popolazione mondiale ha ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Coronavirus ma solo il 24% ha completato il ciclo vaccinale. Il problema maggiore riguarda i paesi in via di sviluppo: qui solo poco più dell’1% ha ricevuto almeno una dose. Dall’OMS fanno sapere pertanto che sebbene “ci siano vaccini per tutti in questo momento” questi ultimi “non stanno andando nel posto giusto al momento giusto”. Il rischio, continuando a vaccinare quelli che una o due dosi le hanno già ricevute, è che si lasci campo libero nella parte di popolazione mondiale “scoperta” dando così origine a nuove varianti. Il messaggio dunque ai paesi ricchi è chiaro.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy