Home Ambiente Va a caccia nella riserva naturale, abbatte 5 cinghiali e poi cerca...

Va a caccia nella riserva naturale, abbatte 5 cinghiali e poi cerca di investire i militari

Si è introdotto di notte nella riserva naturale per cacciare. Ha abbattuto cinque cinghiali e poi ha tentato la fuga. I fatti sono avvenuti a Castel di Guido, all’interno della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano.

Una volta all’interno dell’area protetta, l’uomo, un pensionato di Fiumicino, ha ucciso diversi animali. Dopodiché ha caricato a bordo del suo veicolo cinque cinghiali ormai morti ed ha tentato di andare via. Le azioni di B.A. non sono però passate inosservate.

I Carabinieri della Forestale hanno notato i suoi movimenti ed hanno tentato di bloccarlo. L’uomo però, di tutta risposta ha cercato di investirli per guadagnarsi la fuga. I militari, fortunatamente, sono riusciti a bloccarlo ed hanno sequestrato sia gli animali abbattuti che il veicolo dell’uomo.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Ostia hanno quindi denunciato B.A., pensionato residente a Fiumicino, per violenza a pubblico ufficiale e caccia illegale in area protetta.

A seguito di diverse perquisizioni, effettuate anche con l’ausilio dei Carabinieri delle Stazioni di Fregene e di Fiumicino, sono stati sequestrati anche tre fucili, materiale vario per la caccia, tra cui luci artigianali adattate per utilizzo su armi e varie parti di selvaggina.

Nella stessa operazione, i Carabinieri Forestale hanno denunciato per caccia in area protetta anche R.R., pensionato residente a Cerveteri.

L’area protetta in questione, territorio di Roma Capitale, accoglie numerose specie di animali selvatici.