Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Assegno sociale nel 2023: cosa cambia e di quanto aumenta

Pubblicato

il

A quanto ammonteranno gli importi per le rivalutazioni delle pensioni causate dall'inflazione?

L’assegno sociale nel 2023 subirà alcuni cambiamenti dovuti alla rivalutazione delle fasce di reddito e dell’aumento del costo della vita. Ogni anno, infatti, l’assegno viene rivalutato e per gennaio è previsto un aumento dell’importo erogato. Ecco cosa cambia e di quanto aumenta la pensione sociale per l’anno nuovo.

Pensione di vecchiaia 2023: quali sono i requisiti e come fare domanda

A chi spetta la pensione sociale

La pensione sociale è uno strumento assistenziale e previdenziale che lo Stato fornisce a coloro che non hanno i requisiti per andare in pensione e prescinde dal versamento dei contributi. Per poter usufruire della pensione è necessario o avere un’età anagrafica di 67 anni, oppure avere un reddito personale pari a zero. Chi è sposato, invece, dovrà avere un reddito inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale di 6.542,38 euro (erogato per 13 mesi).

A chi spetta la pensione sociale parziale

Può usufruire della pensione sociale in misura parziale chi ha un reddito personale inferiore a 6.542,38 euro, oppure un reddito coniugale inferiore al doppio dell’assegno sociale annuo, cioè 13.084,76 euro. Il calcolo avviene sottraendo all’assegno sociale il reddito percepito. Anche chi percepisce una pensione inferiore all’assegno sociale può beneficiarne in modo parziale.

Chi perderà il reddito di cittadinanza con l’addio all’offerta congrua: le ultime novità

Quanto aumenta la pensione sociale nel 2023?

A gennaio è atteso un aumento dell’assegno sociale, infatti ogni anno viene calcolato nuovamente sulla base della rivalutazione delle fasce di reddito e dell’eventuale aumento del costo della vita. Come per la pensione, è previsto un incremento del 7,3% circa a causa dell’aumento dei prezzi e del carovita. Ad ottobre scorso c’era già stato un aumento grazie al decreto Aiuti bis del 2%. Quindi a gennaio l’aumento sarà del 5,3% circa. Si attendono ancora dati ufficiali dall’INPS, ma l’assegno sociale dovrebbe aumentare di alcune decine di euro, salendo al di sopra dei 500 euro mensili. Con l’incremento dell’assegno sociale, aumentano anche i potenziali beneficiari. 

Reddito di cittadinanza e più soldi per le pensioni: cosa cambia con la nuova Legge di Bilancio

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com