Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Concorso personale ATA, aperti 393 posti per collaborare scolastico: come candidarsi

Pubblicato

il

Banco Concorso personale ATA

Concorso ATA. C’è ancora del margine per potersi iscrivere e inoltrare la domanda per il concorso Ata che ha di recente pubblicato in Gazzetta un bando per il reclutamento di 393 posti di collaboratore scolastico in relazione al piano di rinascita occupazionale per il Sud. C’è tempo si, e la scadenza è fissata definitivamente per il 9 maggio prossimo. 

Il bando di concorso: quanti posti ci sono

Il bando, come anticipato, è presente in Gazzetta Ufficiale dall’8 aprile. L’avviso per l’assunzione di nuovo personale Ata si inserisce nel più vasto piano di reclutamento di 1956 unità di personale non dirigenziale, a tempo determinato della durata di diciotto mesi e parziale diciotto ore settimanali, in svariate aree, per il Ministero della cultura, il Ministero della giustizia e il Ministero dell’istruzione.

Leggi anche: Concorso Ministero della Cultura, selezione da 463 posti: come candidarsi per lavorare ai Beni Culturali

Requisiti per poter inviare la domanda

Di questi 1956 posti messi in palio dal piano reclutamento, ben 393 sono riservati al profilo di collaboratore scolastico di categoria A-1 nel Ministero dell’istruzione. Ecco quali sono i requisiti richiesti per poter inoltrare la propria domanda di partecipazione alle selezioni:

  • essere, o comunque, essere stati tirocinanti nell’ambito dei percorsi di formazione e lavoro presso le sedi del Ministero della cultura, del Ministero della giustizia e del Ministero dell’istruzione nelle Regioni previste dall’art. 50-ter del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106.
  • essere in possesso della cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione europea;
  • titolo di studio: per il profilo professionale di collaboratore scolastico ATA di categoria A1 sono validi i seguenti titoli: diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, qualsiasi diploma di maturità, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Come presentare la propria domanda

Le domande e le iscrizioni al processo di selezione, si potranno inviare unicamente per via telematica, impiegando la pagina dedicata sulla piattaforma Step One www.ripam.cloud/. La registrazione, la compilazione del modulo e l’invio finale online della domanda devono essere completati entro le ore 14:00 del 9 maggio 2022. Per ultimare la procedura, è necessario essere in possesso anche di un indirizzo di posta certificata (PEC).

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy