Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

MAD (Messa a disposizione) Supplenze 2022/23: i modelli delle domande

Pubblicato

il

Studente

La domanda di Messa a Disposizione (MAD) rappresenta uno dei canali più semplici per ottenere un incarico di supplenza presso una scuola. Si tratta di un’istanza informale che deve essere inviata direttamente alle scuole: tramite la MAD, l’aspirante supplente propone la propria candidatura, specificando il ruolo che intende ricoprire.

Leggi anche: Concorso ENAC, assunzioni a tempo indeterminato: come candidarsi

Supplenze e domanda MAD

Per poter presentare la domanda di Messa a Disposizione bisogna essere in possesso dei requisiti minimi per l’insegnamento, ovvero la laurea (magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento), oppure il diploma con accesso a una classe di concorso per insegnare negli Istituti Tecnici Professionali (ITP).

Secondo quanto stabilito dal Ministero dell’Istruzione tramite la Nota N. 28597 del 29 luglio scorso, attuativa del DM 188/2022, la domanda MAD per l’anno scolastico 2022/23 può essere presentata solamente dagli aspiranti che non risultano inseriti nelle altre graduatorie, inviandola per una sola provincia ma anche per più scuole contemporaneamente.

La domanda di Messa a Disposizione non ha scadenza ma è sempre consigliabile rinnovare la propria candidatura ogni anno. Gli aspiranti possono inoltrare la propria domanda anche per posti di sostegno. 
Nel caso in cui non si abbia la specializzazione su sostegno, è possibile inviare una MAD generica, specificando, comunque, la propria disponibilità anche per il sostegno: occorre inserire le proprie esperienze didattiche passate, sia su posto comune, sia eventualmente su sostegno.

Leggi anche: Concorso scuola 2022-2023, 100.000 posti di lavoro a tempo indeterminato: i requisiti e come fare domanda

Scarica i modelli in formato doc per l’invio della MAD

La MAD deve essere inoltrata solamente alle strutture scolastiche dove ha sede l’ufficio del dirigente scolastico. È possibile consegnare la domanda a mano, oppure inviare il modello compilato via raccomandata A/R, email o PEC. Ecco i modelli standard da utilizzare per l’invio della propria domanda di Messa a Disposizione.

MODELLO STANDARD

MODELLO SOSTEGNO

‘Invece di chiudere le scuole il sabato, chiudete i negozi la domenica’: la contro proposta degli studenti

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy