Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Pagamento pensioni a gennaio 2023: ecco quando arrivano, il calendario con le date

Pubblicato

il

Persone in coda alla posta per prendere pensione

 

 

A gennaio arrivano le pensioni con importi in fase di rivalutazione dal Governo nell’ambito della Legge di Bilancio 2023. Sono già note anche le date in cui saranno accreditate e quindi disponibili per gli utenti. Il 1 giorno del mese è la data fissata, come di consueto, seppure il 1 gennaio capita di domenica e, quindi, il primo giorno utile sarà il 2 gennaio sia sui conti correnti bancari che postali e in quest’ultimo caso i pensionati dovranno rispettare il proprio turno in base alle iniziali del proprio cognome.

Da gennaio 2023 previsto un aumento delle pensioni

Come annunciato da gennaio è previsto un aumento delle pensioni del 7,3% rispetto al 2022. Anche se gli importi saranno differenti e l’incremento non sarà necessariamente a gennaio. Di sicuro i soldi verranno accreditati entro marzo. In ogni caso verranno calcolati anche gli arretrati, non ci saranno soldi che andranno ‘persi’.

Come detto gli adeguamenti delle pensioni sono pari al 7,3 per cento in più rispetto all’anno 2022, seppure ci sarà una riduzione degli incrementi stabiliti con l’aumentare del reddito. La soglia è fissata a 2.250 euro al mese. Secondo quanto stabilito, perciò, le rivalutazioni saranno pari al 100% fino a 4 volte il trattamento minimo, all’85% da 4 a 5 volte il trattamento minimo; al 53% da 5 a 6 volte il trattamento minimo, al 47% da 6 a 8 volte il trattamento minimo, al 37% da 8 a 10 volte il trattamento minimo, al 32% oltre le 10 volte il trattamento minimo.

La riscossione della pensione quando è possibile

Tra gli altri adeguamenti previsti è stabilito che le pensioni minime raggiungano la somma di 600 euro al mese, ma solo per over 75 e per un solo anno. Per la riscossione in posta occorre rispettare la turnazione in ordine alfabetico del cognome per cui: dalla A alla B il 1 gennaio, dalla C alla D il 2 gennaio, dalla E alla K il 3 gennaio, dalla L alla O il 5 gennaio, dalla P alla R il 6 gennaio, dalla S alla Z il 7 gennaio.

Stipendi più alti e cosa cambia per il Pos: le nuove misure nella legge di Bilancio

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com