Connettiti con noi

Life style

Colazione di Pasqua: le migliori specialità per rispettare la tradizione, ricette e consigli

Pubblicato

il

idee ricette pasqua e pasquetta il dolce

Colazione di Pasqua. Ognuno di noi, in cuor proprio ha più volte constatato l’intreccio indissolubile di sacro e profano che caratterizza sempre il giorno della Santa Pasqua. Non solo cerimonie religiose, funzioni, preghiere ed eucaristie, ma anche tanto cibo, vivande e feste in dolce compagnia di parenti ed amici. Tra i pasti più importanti del giorno di Pasqua, c’è senza dubbio la colazione: un pasto carico di significato, in cui per i credenti si celebra la resurrezione del Cristo

La colazione di Pasqua, una tradizione tipica nel Centro Italia

La tradizionale colazione di Pasqua è certamente rispettata, con rigore, soprattutto nelle regioni del Centro Italia, come ad esempio Lazio, Umbria e Marche, sebbene anche in Campania ed Emilia Romagna non si faccia da meno. La colazione di Pasqua è certamente una tradizione antica che ha le sue peculiarità, tra queste anche il fatto di essere salata.

La tradizione e le peculiarità del primo pasto della giornata Santa

Come ogni tradizione culinaria ferrea, che si rispetti, anche quella della colazione pasquale ha delle ricette che variano da regione a regione e che si tramandano da generazioni: le ricette tipiche dolci e, soprattutto, salate con cibi e vivande che sono diventati oramai simbolo stesso della Santa Pasqua. Molto famosa è, senza dubbio, la colazione di Pasqua romana, tradizionalmente salata.

Leggi anche: Menù di Pasqua: cosa mangiare? Ricette semplici e gustose dall’antipasto al dolce

I piatti tipici della tradizione romana

Ecco quali sono i piatti e le portate che tradizionalmente, a Roma, compongono il momento di giubilo rappresentato dalla colazione nella mattina di Pasqua e che potrete divertirvi ad imbastire per rispettare la tradizione dei nostri avi:

  • La coratella, non può di certo mancare a Roma: avete capito bene. Parliamo delle interiora dell’abbacchio, l’agnello da latte. Spesso, per non dire sempre, si accompagna ai carciofi.
  • In pole position troviamo anche la pizza sbattuta. Si tratta di un lievitato che non ha niente a che vedere con la classica pizza a cui si pensa di solito o generalmente. Questo tortino viene consumato insieme al cioccolato delle uova di Pasqua. Oppure insieme alla corallina, un salume noto in tutto il centro Italia.
  • Infine, per concludere in bellezza, nella colazione di Pasqua romana non può mancare la frittata con i carciofi. Un piatto ricco e sostanzioso, che racchiude in sé due cibi simbolo: le uova simbolo per antonomasia della rinascita, e i carciofi, simbolo della primavera ormai entrata pienamente a regime.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy