Connettiti con noi

Life style

Quali sono i dolci natalizi romani? Le ricette

Pubblicato

il

Dolci di Natale romani, il maritozzo è uno di questi

Dolci di Natale romani. Con l’avvicinarsi delle feste, in famiglia si pensa già a casa portare in tavola per allietare questo magico momento in compagnia dei propri cari. Si sa, il cibo è un autentico momento di convivialità, di condivisione e durante le feste questa sua caratteristica è a dir poco amplificata. In ogni angolo d’Italia tavole imbandite con leccornie di ogni genere fanno la parte del leone e contribuiscono a regalare gioia ai commensali che non possono certo esimersi dal gustare le prelibatezze tipiche di questo periodo. Ovunque si vada ognuno ha la proprie ricette che si diverte a sperimentare lasciando di stucco i propri ospiti. In questo articolo vogliamo però parlarvi di quali sono i dolci di Natale romani. Pronti per intraprendere un goloso viaggio culinario? 

Quali sono i dolci tipici di Natale? Le ricette della tradizione italiana

Quali sono i dolci di Natale tipici di Roma? 

La tradizione culinaria natalizia della Capitale ha molto da offrire in tema di dolci. Infatti la maggior parte di quest’ultimi deriva proprio dal periodo di Natale e non potrebbe essere altrimenti considerando che nei tempi passati il dolce era una cosa piuttosto rara da trovare sulle tavole e che dunque faceva il suo trionfale ingresso proprio durante le feste. Il primo dolce che descriviamo nella nostra rassegna culinaria è il Pangiallo. Preparato come buono auspicio fin dai tempi dell’Impero romano, i suoi ingredienti principali sono il cacao, la frutta candita e le mandorle. Passiamo ora ad un altro dolce tipico della tradizione natalizia di Roma: le nociate e le nocchiate. Si tratta di piccoli biscottini preparati rispettivamente con noci e nocciole. La loro forma è solitamente quella di una pralina tondeggiante e vengono preparati per la fine dell’anno. 

Maritozzi e mostaccioli alla romana 

Anche se i mostaccioli fanno parte della tradizione culinaria campana sono presenti da cosi tanto tempo a Roma da essere ormai considerati un must anche sulla tavole capitoline. Preparati con farina, noci, miele, cannella, pepe ed alcuni, questi biscotti hanno una tipica forma romboidale e possono essere sia ricoperti di cioccolato sia essere lasciati al naturale. Uno dei dolci romani più conosciuto in assoluto e che non può mancare anche nel periodo natalizio è il maritozzo. Quest’ultimo non è tipicamente di questo periodo ma è talmente goloso — ne esistono diverse varianti, anche salate — che va a ruba anche durante il Natale. 

Qual è il pandoro più buono da comprare al supermercato? La classifica completa

Panpepato e croccante alle mandorle 

Dolce principe della tradizione dolciaria natalizia di Roma è il panpepato. Formato da frutti secchi, scorza d’arancia e cacao, la sua bontà conquista grandi e piccini, rendendolo un’immancabile appuntamento sulla tavole di Natale dei romani. Veniamo infine al croccante alle mandorle. Di origini antiche, il croccante alle mandorle viene preparato semplicemente con mandorle tostate e miele. Ingredienti semplici che nel corso del tempo ne hanno sancito la bontà e l’unicità. 

Quali sono i migliori panettoni di Roma: costo e dove comprarli

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com