Connettiti con noi

Anzio

Anzio, nasconde armi e droga in auto e in casa: arrestato 37enne

Pubblicato

il

Carabinieri Anzio

Non si fermano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Anzio, che hanno deciso – dopo gli innumerevoli furti in abitazione – di mettere a punto dei servizi preventivi e repressivi nelle ore notturne. Soprattutto a Lavinio. Grazie a questo, come hanno spiegato i militari, si sono registrate meno rapine. Ma non solo. Qualcuno è stato arrestato, altre persone sono state denunciate perché l’obiettivo è sempre lo stesso: controllare, ‘scovare’ i furbetti e riportare la legalità per far vivere i cittadini, quelli onesti e perbene, nella tranquillità. 

Un arresto ad Anzio 

Nel corso dei controlli un uomo italiano di 37 anni, dopo essere stato sottoposto a perquisizione personale, veicolare e domiciliare, è stato arrestato. Il motivo? È stato trovato in possesso di dosi di cocaina, hashish e marijuana. Ma aveva in case anche anche due munizioni di pistola illecitamente detenute, un coltello a serramanico, uno sfollagente metallico, un bilancino per pesare la droga e quattro piante di marijuana. 

Le denunce 

Quattro italiani, tutti residenti tra Anzio e Nettuno, invece, sono stati denunciati a piede libero. I ragazzi, tra i 18 e i 22 anni, sono stati trovati in possesso di coltelli e tirapugni nascosti nei borselli e ora dovranno rispondere di porto di armi o strumenti atti ad offendere. Un altro ragazzo, invece, classe 1985, identificato per G.F., è stato denunciato perché lui, che era agli arresti domiciliari, non è stato trovato in casa. 

Droga e controlli 

Nel corso del servizio i Carabinieri di Anzio hanno anche segnalato alla Prefettura di Roma quattro giovani di Anzio e Nettuno perché sono stati trovati in possesso di modifiche quantità di stupefacente, per uso personale. Numerosi, inoltre, sono stati i posti di controllo e di blocco lungo le principali strade di collegamento con Lavinio Lido di Enea. Le verifiche, in ogni caso, continueranno a tappeto. 

Tragedia a Ventotene, si tuffa e muore: la vittima è il romano Lorenzo Guerrieri, aveva 19 anni

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy