Connettiti con noi

Ardea

Ardea, fumi tossici alle Salzare: incendio doloso a ridosso dell’area archeologica (FOTO E VIDEO)

Pubblicato

il

incendio Salzare

Mattinata di fuoco ad Ardea, nella zona di Tor San Lorenzo, dove i “soliti ignoti” hanno dato alle fiamme i rifiuti che costeggiano l’area archeologica di Castrum Inui, alle Salzare.

Una densa colonna di fumo nero, visibile fino a Pomezia, si è levata in cielo. Ad andare a fuoco mobili, materassi, elettrodomestici e altro . Si tratta di quanto era stato separato dai calcinacci subito dopo la demolizione della palazzina D del “Serpentone” delle Salzare. 

Leggi anche: Ardea, lascia il cane 48 ore sotto il sole: chiesta la condanna per il proprietario

Ancora un disastro ambientale

Tutto il materiale era stato accatastato, ma qualcuno ha pensato bene di “eliminarlo”, dando fuoco al tutto e generando l’ennesimo disastro ecologico. L’aria si è immediatamente resa irrespirabile per diverse centinaia di metri. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno provveduto a spegnere l’incendio. Furiosi ed esasperati i cittadini, stanchi di dover respirare sempre fumi tossici. “Chiediamo alla nuova amministrazione di interessarsi a questo grave problema”, dicono alcuni residenti. “Si tratta di una questione di primaria importanza non solo per noi che ci abitiamo, ma per tutti. L’ambiente è un bene primario, va difeso. E qui lo stanno distruggendo”.

 

Ardea, danno fuoco ai rifiuti: a fuoco anche le sterpaglie, 5 ore per spegnere l’enorme incendio (FOTO)

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy