Connettiti con noi

Latina Notizie

«Ora ti ammazziamo»: 5 ragazzi picchiano i titolari di uno stabilimento

Pubblicato

il

Violenta aggressione a Latina da parte di 5 ragazzi

Latina. Avevano aggredito con calci e pugni, nonché sotto la minaccia di bottiglie di vetro, i titolari di un locale sul lungomare ma le loro marachelle non sono rimaste impunite e la giustizia ha fatto il proprio corso. Destinatari della misura di daspo da parte del questore della città, 5 ragazzi, quattro minorenni e un maggiorenne responsabili dell’aggressione prima descritta. I fatti si sono verificati nel mese di giugno. 

Scontri tra tifosi sull’A1: arriva il daspo per nove ultras

L’aggressione il Daspo per 5 ragazzi 

Un’aggressione violenta quella messa in atto dai ragazzi, con tanto di calci, pugni e minacce con una bottiglia di vetro.  L’aggressione che è costata il Daspo ai cinque ragazzi è avvenuta nel mese di giugno e, a seguito dei fatti, ai titolari del locale sono state refertate lesioni  giudicate guaribili in 15 giorni. La misura ha l’obiettivo di arginare i fenomeni violenti che troppo spesso vedono coinvolti i ragazzini durante le notti delle movida estiva. Grazie alle successive indagini svolte dalla Squadra Mobile, è stato possibile identificare e denunciare in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria i cinque aggressori.  

I responsabili 

Per quel che riguarda i destinatari del Daspo, si tratta – come anticipato – di quattro ragazzi minorenni di età compresa tra i 15 ed i 17 anni, ed un ragazzo appena maggiorenne, tutti residenti a Latina. Per tali fatti, il Tribunale per i Minorenni di Roma aveva emesso misura cautelare del collocamento in comunità, cui sono tuttora sottoposti. Scatta così il divieto, per il periodo compreso tra uno e due anni, di frequentare locali pubblici o aperti al pubblico destinati alla somministrazione di alimenti e/o bevande quali pub, taverne, bar e ristoranti nonché locali di pubblico intrattenimento quali discoteche, locali notturni, locali da ballo, ed affini ricadenti nell’area del lungomare del Comune di Latina. In caso di violazione i destinatari rischiano la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da 8.000 a 20.000 euro.

Prima la rapina, poi la brutale aggressione nella casa famiglia: uomo finisce in ospedale

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com