Connettiti con noi

Cronaca Pomezia

Contrabbando di sigarette a Pomezia: nascondeva 6.000 pacchetti di ‘bionde’

Pubblicato

il

Sigarette di contrabbando trovate a Pomezia

Aveva ben 6.000 pacchetti di sigarette, tutte senza il marchio del Monopolio di Stato, nel capannone di sua proprietà, nella zona industriale di Pomezia. Ma è proprio qui che i Carabinieri sono intervenuti, hanno scoperto il ‘tesoro’ e hanno denunciato la donna. Che ora dovrà rispondere di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Cosa è stato trovato nel capannone a Pomezia

La donna, una 51enne romana, è stata individuata durante un controllo scattato nella zona industriale di Pomezia da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile. Lì, all’interno di un capannone di cui era proprietaria, i militari hanno trovato 6.000 pacchetti di sigarette sprovvisti del marchio del Monopolio di Stato. E per la 51enne è subito scattata la denuncia a piede libero. 

I controlli

Quello di Pomezia non è stato certo l’unico controllo. Nella serata di ieri i militari di Pomezia hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio e di alcune zone del IX Municipio di Roma, finalizzato, in particolare, al contrasto dei reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. I Carabinieri, oltre alla denuncia nei confronti della 51enne, hanno passato ‘al setaccio’ 162 persone e 90 veicoli in transito sul territorio di competenza.

Torvaianica, investe un uomo sul monopattino e scappa: rintracciata e denunciata (FOTO)

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy