Connettiti con noi

News Roma

Roma: «Mettetevi la mascherina». Ma loro ‘sequestrano’ e dirottano il bus, poi rapinano l’autista

Pubblicato

il

bus atac sassi

Sequestro di persona, rapina e interruzione di pubblico servizio. Sono questi i reati contestati a tre soggetti, due romeni di 22 e 19 anni e di un polacco di 31 anni, accusati di aggredito due conducenti di autobus costringendo uno di loro perfino e deviare la corsa del mezzo pubblico. Ora però dovranno fare i conti con la giustizia per quanto accaduto.

Terrore sul bus a Roma 

I fatti risalgono alla notte del 29 marzo scorso, precisamente nella zona di Selva Candida. La Polizia era intervenuta a seguito della richiesta da parte di due conducenti autobus, che avevano denunciato di essere stati aggrediti mentre erano intenti a svolgere il proprio turno di lavoro.

Non avevano le mascherine

Secondo quanto emerso dalle indagini, alcuni giovani erano saliti a bordo di un autobus senza mascherina. Ma all’invito di indossarla da parte del conducente era scattata la follia. Prima il danneggiamento alla vettura, poi l’aggressione ad una altro passeggero e infine il dirottamento del bus dal percorso previsto. Dopodiché, prima di scendere, uno di loro aveva costretto l’autista a consegnargli i soldi che aveva addosso.

Leggi anche: Attimi di terrore a Roma: in quattro rapinano l’autista Atac e dirottano il bus

Aggredito il secondo conducente 

Ma non è finita qui. Uno dei tre giovani, salito anche su una seconda vettura, aveva tentato di farlo partire anzitempo, picchiando il conducente, danneggiando la vettura e tentando di portare via l’estintore in dotazione, senza però riuscirci. Dopo di che è sceso dall’automezzo e dopo aver raccolto un sasso lo ha tirato contro il deflettore sinistro del veicolo, rompendolo, per poi allontanarsi.

Incastrati grazie alle telecamere

Gli investigatori, a seguito di approfondite indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, confrontando le testimonianze delle vittime con le immagini fornite dalle videocamere di servizio presenti all’interno degli automezzi, sono riusciti ad identificare i tre soggetti.  

Arrestati

Dopo la richiesta della Procura della Repubblica, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Roma, ha emesso Ordinanza di custodia cautelare con cui ha disposto per due di loro la misura degli arresti domiciliari. Il terzo è invece finito in carcere.

Foto di repertorio

Roma, tentata rapina a un conducente Atac nella notte: l’hanno minacciato con un coltello

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy