Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, beccato dalla Polizia a distruggere l’auto in sosta si giustifica: “E’ la mia, non posso farlo?”

Pubblicato

il

Lungotevere Raffaello Sanzio dove è stato fermato l'uomo intento a danneggiare auto in sosta

E’ stato sorpreso a danneggiare un’auto in sosta sul Lungotevere Raffaello Sanzio e si è giustificato con gli agenti di Polizia sostenendo che la vettura fosse la sua. Ma chiaramente non era vero. Così un uomo di 40 anni è finito in arresto ieri a Roma.

Arrestato italiano per furto aggravato

In particolare l’uomo, un cittadino italiano con precedenti, è stato sorpreso nella giornata di ieri intorno alle 17.30 dai Poliziotti del Commissariato Trastevere a danneggiare uno specchietto nel tentativo di asportarlo. Ma non ci è voluto molto per capire che la motivazione addotta fosse solo un maldestro tentativo per cercare di farla franca. Per il 40enne sono scattate pertanto le manette: dovrà rispondere di furto aggravato.

Leggi anche: Roma, impazzisce e distrugge in sequenza le macchine parcheggiate in via Aurelio Saffi: arrestato

I controlli sul Lungotevere della Polizia

Quella del Lungotevere Raffaello Sanzio del resto è una zona particolarmente attenzionata dalle forze dell’ordine. Nell’area infatti sono frequenti i furti che interessano le vetture, che si tratti di asportare oggetti lasciati nell’abitacolo fino al furto dell’auto stessa. Per questo, negli ultimi tempi, la Polizia ha deciso di intensificare i controlli in ottica preventiva come dimostra l’arresto effettuato ieri.

Roma, 80enne infuriato esce in strada di notte e distrugge 5 auto in sosta

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy