Connettiti con noi

News Roma

Roma, ‘Niente asili per i figli degli immigrati’, l’attacco di Fratelli d’Italia e la replica del Campidoglio

Pubblicato

il

Bonus Asilo Nido

La questione diritti continua ad essere un tema molto sentito in Campidoglio. Da settimane è, infatti, accesa la polemica per la concessione del diritto di residenza agli occupanti fragili da parte della giunta Gualtieri ma ieri, 12 gennaio, si è aperto una nuovo capitolo sulla delicata questione. Lo scontro è nato da un‘interrogazione presentata da Fratelli d’Italia che ha fatto non poco discutere, dando luogo ad una vera e propria bagarre tra i parlamentari. 

Caro carburanti, Giorgia Meloni: “Il taglio delle accise costa 10 miliardi l’anno che destiniamo ad altro” (VIDEO)

L’interrogazione di Fratelli d’Italia 

In particolare Fratelli d’Italia contesta la scelta del comune di permettere l’iscrizione all’asilo nido anche a coloro che hanno una residenza fittizia, sono sprovvisti di codice fiscale, e chi viene definito come ‘soggetto meritevole di tutela’. La replica, tuttavia, non si è fatta attendere. Ma facciamo un piccolo passo indietro. Tutto è partito dall’interrogazione presentata dalla consigliera meloniana Maria Cristina Masi, dal capo di dipartimento Scuola FdL per Roma, Laura Marsilio e il dirigente della Federazione FdL della Capitale Gianni Ottaviano. ‘Chiediamo al Sindaco se non ritiene che questa disposizione possa svantaggiare famiglie che fanno sacrifici notevoli per pagare un’abitazione, hanno regolare residenza anagrafica e rispettano le leggi’, dichiarano i tre. 

La replica 

Come anticipato, la replica da palazzo senatorio non è mancata, così l’assessora capitolina alla scuola Claudia Pratelli: ‘A che età secondo Fratelli d’Italia si comincia ad essere discriminabili? Per noi nessun bambino e nessuna bambina è illegale e con forza rivendichiamo l’idea di una scuola inclusiva, che colmi le distanze ed abbatte le discriminazioni’, conclude. 

 Bonus asilo nido 2023: a chi spetta, requisiti e come fare domanda

Il commento della senatrice D’Elia

Ieri, la polemica è arrivata anche in Senato: ‘L’attacco di Fratelli d’Italia è davvero fuori luogo: sono proprio la scuola ed il diritto all’istruzione a rappresentare gli strumenti più potenti per combattere le disuguaglianze’, queste le parole di Cecilia D’Elia, senatrice Pd e capogruppo nella commissione Cultura e patrimonio culturale, istruzione pubblica, ricerca scientifica, spettacolo e sport. 

Roma, attivisti imbrattano Palazzo Madama: vernice sulla facciata del Senato, ecco il video [GUARDA]

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com