Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma. Violenze sessuali contro le ragazzine, spunta un altro caso: branco molesta 13enne all’Eur

Pubblicato

il

ragazza aggredita eur

Violenze sessuali, molestie, aggressioni. Quello avvenuto contro la 15enne lo scorso dicembre, e scoperta solo nei giorni scorsi, con l’arresto di 3 minorenni, non è l’unico episodio nei confronti di ragazzine indifese. Che spesso vengono individuate e puntate dal branco prima di essere colpite.

A raccontare un’altra storia, per fortuna finita bene, è Andrea Cambò, 35enne, titolare del bar Frog di Piazzale Sturzo, a Roma, nel quartiere dell’Eur.

“È successo la scorsa estate, alla fine di luglio. Era pieno giorno, saranno state le quattro del pomeriggio. Io stavo lavorando, ho sentito tanta confusione. I fatti sono questi, qualcuno purtroppo in queste ore li ha cambiati un po’, non so perché. Ad un tratto qui nel bar ci siamo accorti che stava succedendo qualcosa di strano”.

Leggi anche: Roma, in 5 aggrediscono e violentano una ragazzina: arrestati in 3, gli altri due hanno meno di 14 anni

13enne palpeggiata dal branco

Cosa? “È arrivata una ragazza molto giovane, poco più di una bambina, avrà avuto circa 13 anni. La ragazza era stata palpeggiata, una pacca nel fondoschiena. Autori del brutto gesto un gruppo di ragazzi della sua stessa età: lo aveva fatto uno di loro. Era un gruppo formato da una decina di persone. Ma la 13enne non piangeva, anzi. Anche se molto agitata, rispondeva a tono a quei bulli, cercava di difendersi come poteva. Anche se solo a parole”. 

Qualche minuto dopo il brutto episodio, la ragazza viene raggiunta da alcuni suoi amici. I due gruppi iniziano a fronteggiarsi. I toni si alzano, da entrambe le parti. La ragazza sa che, se si fosse rimasta ancora da sola e le avessero voluto fare del male, avrebbero potuto non limitarsi alla già tanto viscida “pacca”, quindi è arrabbiatissima. Va nel bar per chiedere aiuto, perché non tollera che quella violenza resti impunita. I suoi aggressori la seguono, continuando a “stuzzicarla”. I toni si alzano ancora di più, si sente gridare, i due gruppi si sfidano in mezzo alla strada, davanti al bar, ma quello della 13enne aggredita. 

Leggi anche: Roma. ‘Inginocchiati’, poi i calci, i pugni e le rapine. Baby gang umiliava ragazzino e diffondeva i video sui social

L’intervento dei rugbisti 

“Nel bar, seduta a un tavolo, c’era un’intera squadra di rugbisti. Hanno colto al volo la scena, si sono alzati e hanno cacciato gli aggressori, facendoli fuggire in un attimo”, racconta Andrea Cambò. Questa volta è finita bene, con la ragazza che più arrabbiata che spaventata. Ma di episodi del genere, da quanto raccontano i residenti, ce ne sono parecchi in zona. Le comitive di ragazzini che si radunano all’Eur sono tante e di bulli che si fanno forti tra loro pure.

Quanto accaduto alla 15enne che a dicembre è stata violentata da due 15enni e un 16enne, oltre che da due ragazzi di età inferiore ai 14 anni, ne è la prova. I tre ragazzi più grandi sono stati portati, su disposizione della Procura, in una struttura per minori.

Da quanto ricostruito dai Carabinieri, pare che la vittima fosse stata adocchiata in precedenza in un fast food e poi seguita e avvicinata. Gli investigatori pensano inoltre che la baby gang sia composta da più persone, ma l’attenzione dei militari si è poi concentrata su cinque minorenni.

Leggi anche: Roma, bambina ”schiava” in casa: di giorno a lavoro e di sera gli abusi del padre

Leggi anche: Roma, accerchiano una ragazza in tre per rapinarla: i residenti scendono in strada per aiutarla

 
 
 
 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy