Connettiti con noi

Cerveteri e Ladispoli News

Coronavirus, approvato il Dpcm: spostamenti vietati anche tra Comuni, ecco cosa cambia

Pubblicato

il

Zona gialla Lazio 3 gennaio

E’ stato approvato nella notte dal Consiglio dei Ministri il nuovo Dpcm. Tra le tante misure, per arginare la diffusione del virus e per scongiurare assembramenti per le feste natalizie, ci sarebbe il divieto di spostamento tra Regioni e province autonome dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021. Ci si potrà muovere, come per ogni decreto firmato finora, solo se lo spostamento è motivato da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, ovvero per motivi di salute. Consentito, anche dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. 

Leggi anche: Coronavirus, a Natale (non) puoi: le regole per le Feste

Dpcm, vietati gli spostamenti tra Comuni

Saranno vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi. Questo però solo il 25 e il 26 dicembre 2020 e il 1 gennaio 2021. Anche in questo caso ci si potrà spostare per esigenze lavorative o per motivi di salute e necessità. Si tratta di una misura al centro di tante polemiche, tant’è che le ministre Bellanova e Bonetti (Iv), avrebbero chiesto di eliminarla dal Dpcm. Contrari a questa richiesta, come spiega Rai News, i ministri di Pd, Leu e M5s. Opposizioni alla richiesta avanzata da Italia Viva anche da parte degli altri capi di delegazione: Dario Franceschini, Alfonso Bonafede e Roberto Speranza. 

Leggi ancheCovid, Commissione Ue “Rendere Natale più sicuro, non cancellarlo”

Spostamenti nelle seconde case

Dal 20 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 vietati anche gli spostamenti nelle seconde case che si trovano in una Regione o Provincia autonoma diversa dalla propria. Divieto esteso, per il 25-26 dicembre 2020 e per il 1° gennaio 2021, anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

Nuovo Dpcm, impianti sciistici e coprifuoco

Restano chiusi gli impianti sciistici. Coprifuoco sarebbe confermato alle 22 anche per i giorni della vigilia di Natale e Capodanno.

Leggi anche: Messa di Natale, la Cei: “L’orario sarà compatibile con il coprifuoco”

Dpcm, bar e ristoranti

I bar e i ristoranti potrebbero restare aperti anche nei giorni di festa, ma resterebbe la chiusura alle 18. 

Oggi si terrà il summit Governo-Regioni e in serata potrebbe arrivare la firma di Conte e la conferenza stampa per illustrare le nuove misure agli italiani. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy