Connettiti con noi

Cronaca

Mamma e figlia morte in casa, Shekhinà Shekhinà: chi è lo sciamano della setta di Monte Mario

Pubblicato

il

La setta in cui forse erano coinvolte Luana Costantini e sua mamma

Mamma e figlia trovate morte nel loro appartamento a Monte Mario, si cerca di fare luce su quanto potrebbe essere successo negli ultimi giorni di vita delle due donne. Nella loro vita era entrato Paolo R., meglio conosciuto come Shekhinà Shekhinà, la setta a cui appartenevano madre e figlia.

Paolo R. voleva essere chiamato “Lo Shamano” del quartiere Monte Mario, a Roma. Era indissolubilmente legato a Luana Costantini e Elena Bussels, le due donne ritrovate morte ieri mattina nel loro appartamento. Qual è il suo legame con gli omicidi? Ecco tutti gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda dal risvolto macabro.

Mamma e figlia trovate morte in casa

Nel tardo pomeriggio di giovedì  sono state trovate morte nella loro abitazione in via Salvadori, Luana Costantini di 54 anni e la madre di 83 anni. Quest’ultima, di nome Elena Brussels, era un’ex infermiera e si era licenziata durante il periodo del Covid perché no vax. Un primo dettaglio macabro è che Elena era morta da tempo, circa il 31 ottobre scorso, Luana avrebbe quindi vissuto con il cadavere della madre per quasi due mesi. Cosa c’è dietro tutto questo? Gli inquirenti stanno percorrendo la pista più probabile che li porta da Paolo R., “Lo Shamano Shekhinà Shekhinà”, ma chi è davvero quest’uomo?

Donne morte a Roma: l’ombra dei riti satanici, la figlia ha vissuto con il cadavere della mamma per giorni prima di morire

“Shekhinà Shekhinà” e la pista della setta a Roma

L’uomo è l’ex compagno di Luana, i due sono stati insieme per circa due anni e lui era anche il fondatore della setta satanica in cui le due donne erano intrappolate: Cubytrix. Lui aveva vissuto nella loro casa per più di un anno e le aveva allontanate da tutti gli altri familiari. In particolare, Luana non parlava più con i suoi fratelli, con i quali era legatissima prima dell’arrivo di Paolo nella sua vita. Lui era da poco tornato giù in Puglia. Le dinamiche non sono ancora chiare, pare che durante gli ultimi riti satanici qualcosa fosse andato storto e Shekhinà Shekhinà, così si faceva chiamare, avesse deciso di fuggire nella sua casa di Lecce.

Roma, ‘Aiuto, mi vuole ammazzare’: spara di notte contro l’ex, poi si nasconde nell’armadio

Chi è lo sciamano della setta di Monte Mario

La svolta macabra di questa storia non si lascia attendere e lui ha dichiarato che era in attesa della morte dell’ex compagna da molto tempo. Infatti, pare che Luana ultimamente facesse delle cose strane: batteva i denti, si contorceva. Lo Shamano è convinto che entrambe fossero state possedute durante l’ultimo rito di magia nera. Paolo è molto conosciuto nella zona di Monte Mario e quando risiedeva nella zona, si vantava con tutti i vicini di aver scritto libri, pubblicato podcast e video che venivano molto seguiti. Si presentava al vicinato come il più grande maestro dell’occulto in circolazione e trafficava anche amuleti e strani gadget per i riti. Secondo le indagini, la pista che porta ad indagarlo per omicidio, è la più papabile, ma si attendono nuovi aggiornamenti.

Roma, il macabro business del dipendente Ama che strappava i denti d’oro ai defunti, a processo anche il titolare del Compro Oro

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com