Connettiti con noi

Cronaca

Profanata la tomba del bimbo Alfredino Rampi: “È stata imbrattata con svastiche”

Pubblicato

il

Alfredino Rampi

Un episodio orribile, che nessuno avrebbe mai voluto scrivere. Un atto vandalico senza motivo di esistere. Un’azione, fatta solo per il gusto di essere condivisa, ha dimostrato, ancora una volta, che non c’è limite al peggio. 

Leggi anche: Incidente a Guidonia: morto il bimbo di 3 anni

La tomba di Alfredino Rampi

Alfredino Rampi era un bimbo di sei anni che ha perso la vita cadendo in un pozzo a Vermicino. La sua storia è famosissima, tantissimi i giornali che ne hanno parlato così come le televisioni. Ancora oggi, si menziona la sua storia. Era il 13 Giugno del 1981 quando è successo. 

Purtroppo, se n’è parlato anche in queste ultime ore. E non per ricordarlo. Non per omaggiare la sua piccola vita. Ma perché, alcuni vandali, hanno deciso di imbrattare la sua tomba con delle svastiche. Le immagini sono state diffuse dal Tg Lazio della Rai. 

Le dichiarazioni di Alessio D’Amato 

L’assessore denuncia questo atto chiedendo assolutamente di trovare le persone che hanno deciso di compiere tale gesto. Condanna l’azione fatta fermamente non trovandoci alcun senso. “Una notizia che mi indigna profondamente”. 

Alfredino Rampi tomba

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy