Connettiti con noi

Cronaca

Roma, dicono che sono”malati” e li abbattono: ma gli alberi crescono di nuovo

Pubblicato

il

Piazza Bologna, scempio di via Livorno

Roma. Vi ricordate dell’abbattimento di alberi avvenuto qualche settimana fa a via Livorno, nei pressi di Piazza Bologna? Ebbene, in quella occasione molti cittadini si erano definiti ”indignati” dallo scempio che si stava effettuando in quel momento.

I lavori all’italiana di Piazza Bologna

Il tutto, poi, incorniciato da lavori ”all’italiana” con segnaletiche stradale arrabattate e arrangiate – in quell’occasione, ad esempio, il nastro che generalmente contrassegnava e circoscriveva la zona delle operazioni era direttamente attaccato al manubrio di un monopattino – ma anche pretesti o errate analisi. 

Manutenzione stradale

A quanto pare, si trattava di lavori per il rifacimento e la manutenzione del manto stradale, di quelli che Gualtieri si è impegnato ad effettuare per tutta l’estate e per i prossimi due anni, per poter rendere presentabile la Città Eterna in occasione del Giubileo prossimo. Ma che bisogno c’era di abbattere gli alberi?

Lo scempio di via Livorno

Sempre in quell’occasione, i diretti interessati della domanda avevano risposto che gli alberi abbattuti erano malati, una sentenza che a quanto pare sarebbe arrivata direttamente da un esperto agronomo. Ma alla natura, generalmente, piace contraddire tutto ciò che afferma l’uomo. La vita vince sempre!

Leggi anche: Roma, lavori all’italiana: alberi ventennali abbattuti e segnaletiche arrangiate. La furia dei cittadini (FOTO E VIDEO)

Le foto ”miracolose”

Delle ultime ore è la foto, miracolosa, di una germinazione spontanea sul tronco che in quell’occasione fu completamente reciso. L’albero è risorto – certo, non dopo tre giorni – ma è comunque risorto, con un folto ciuffetto di vegetazione che fa, a questo punto, sospettare della decisione e dell’analisi condotta dagli esperti per l’abbattimento. 

La foto fa il giro del web, soprattutto tra i gruppi Facebook del quartiere, e c’è chi ironizza sul fatto non senza dimostrare il proprio disappunto e scetticismo: ”La natura si ribella agli imbecilli”, ”Ma come si permette questo alberello di confutare le teorie di un agronomo”, ”Ad essere malato sembra piuttosto essere il tecnico che ha condotto lo scempio su via Livorno”. E così via, per tutta la durata dei commenti sotto al post con tanto di foto.

Errore o bugia?

Dunque, l’abbattimento in questione e lo scempio nei confronti di alberi che da decenni si trovano su quella via sarebbe avvenuto senza motivo? Le previsioni fatte dall’agronomo erano sbagliate o volutamente falsate per poter giustificare un’azione del genere? Oppure, l’opzione del miracolo della natura è davvero così necessaria? In ogni caso, una cosa è certa: quegli alberi se sono stati lì per così tanti anni un motivo c’è. Hanno resistito a tutto ciò che negli ultimi decenni ha colpito la Capitale, di certo non si faranno impressionare da qualche ”taglietto”.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy